provincia di: Tutte
Seguici su:

Cerca sportello

più vicino a te per orientarti nel lavoro

Decontribuzione. Deposito contratti

​I contratti aziendali che promuovono misure di conciliazione per i dipendenti, migliorative rispetto alle previsioni di legge o del CCNL di riferimento, permettono ai datori di lavoro di accedere a uno sgravio contributivo, secondo le modalità del Decreto Interministeriale del 12 settembre 2017.

La misura sperimentale riguarda al momento i contratti sottoscritti dal 1° gennaio 2017 al 31 agosto 2018 e si concentra su tre aspetti della conciliazione: il sostegno alla genitorialità, la flessibilità organizzativa e l'erogazione di particolari servizi di welfare aziendale a favore dei lavoratori.

I datori di lavoro del settore privato che intendano usufruire della decontribuzione devono inviare un'apposita istanza sul portale INPS e, preventivamente, effettuare il deposito telematico del contratto aziendale, anche qualora si tratti del recepimento di un contratto territoriale di secondo livello.

Le scadenze per il deposito telematico sono:

  • il 31 ottobre 2017 per le risorse relative al 2017
  • il 31 agosto 2018 per le risorse relative al 2018.

Le scadenze per l’invio della domanda all’INPS sono:

  • il 15 novembre 2017 per le risorse relative al 2017
  • il 15 settembre 2018 per le risorse relative al 2018.

La circolare INPS n.163/2017 spiega come i datori di lavoro debbano inoltrare la domanda all’INPS avvalendosi del modulo “Conciliazione Vita-Lavoro”, all’interno della piattaforma “DiResCo - Dichiarazioni di Responsabilità del Contribuente”, sul sito internet dell’Istituto. 

Come avviene il deposito telematico? L'utente in possesso delle credenziali in qualità di azienda deve compilare un modulo online, inserendo solo i dati dell'impresa firmataria e le informazioni relative al contratto aziendale (data di sottoscrizione, periodo di validità, l’ITL competente). Completati tutti i campi, dovrà essere effettuato il caricamento del file del contratto.


Accedi alla procedura se possiedi già le credenziali


N.B. I datori di lavoro che avessero già provveduto al deposito telematico di un contratto aziendale ai fini della detassazione, secondo le modalità del Decreto Interministeriale del 25 marzo 2016, non dovranno effettuare un nuovo deposito telematico per usufruire della decontribuzione in oggetto. Sarà comunque necessario l'invio della domanda in via telematica sul portale INPS.

Copia il contenuto: Stampa il contenuto: