provincia di: Tutte
Seguici su:

Cerca sportello

più vicino a te per orientarti nel lavoro

Bando "Open Data per la Cultura 2017"

Data:21/08/2017 ore 18:00
Analizzare gli open data e renderli accessibili a tutti attraverso linguaggi creativi e comunicativi: questo l’obiettivo del bando “Open Data per la Cultura 2017” promosso dall’Associazione Culturale cheFare insieme a Fondazione CariploCompagnia di San Paolo.

L’iniziativa intende assegnare un riconoscimento in denaro a favore degli autori di 2 elaborati in formato digitale che utilizzino 9 data set in formato Open Data per rappresentare il fenomeno delle progettualità innovative in ambito culturale in Italia.

Il punto di partenza è la costruzione di un archivio in formato Open Data su un ambito specifico: le nuove progettualità in ambito di innovazione culturale in Italia.

Il bando è rivolto a professionisti, studenti, dottorandi, ricercatori di ogni grado presso strutture pubbliche e private nelle discipline che si occupano del rapporto tra dati e società, tra le quali: scienze politiche; scienze dell’informazione; sociologia; statistica; data sciences; economia; design; informatica; arti visive; media art; cinema; matematica; data journalism.

Negli ultimi 5 anni i bandi promulgati dai 3 soggetti promotori hanno contribuito non solo a finanziare un numero crescente di nuove organizzazioni culturali, ma anche a far emergere un enorme patrimonio sotterraneo di pratiche che stanno ridefinendo su scala nazionale il modo di progettare, produrre e distribuire la cultura.

I dati da utilizzare si possono scaricare dalle pagine di cheFare,  iC-innovazioneCulturale e Open e Ora!

Gli elaborati, in formato pdf e di peso non superiore ai 1,5 Mb, dovranno obbligatoriamente essere caricati sul sito di cheFare, nell’apposito form.

La scadenza è stata prorogata alle ore 12 del 14 settembre 2017

 

Resta aggiornato sui bandi e le opportunità nella sezione news di Cliclavoro

Copia il contenuto: Stampa il contenuto: