provincia di: Tutte
Seguici:

Cerca sportello

più vicino a te per orientarti nel lavoro

Efficientamento energetico, bando della Regione Puglia per gli edifici pubblici

Data:13/06/2017 ore 17:00

L’obiettivo è la riduzione dei consumi energetici e il risparmio in bolletta, la strategia è quella di ristrutturare l’involucro degli edifici pubblici pugliesi: aziende sanitarie, uffici statali e amministrativi territoriali, ospedali. La Regione Puglia mette sul piatto 157,8 milioni di euro per migliorare le prestazioni energetiche delle strutture residenziali e non, integrando le fonti rinnovabili.

Lo scopo di più lungo termine è quello di accelerare la trasformazione degli edifici verso l’impatto “quasi zero”, come definito dalle direttive europee, e incentivare soluzioni tecnologiche ed innovazione che abbiano ricadute positive economiche sui territori.
Uno dei benefici più immediati sul tessuto economico, sarà quello di attivare le aziende private pugliesi nella ristrutturazione e nell’efficientamento energetico del patrimonio immobiliare pubblico.

Interventi ammessi, chi sono i beneficiari e come partecipare

Con i 157,8 milioni di euro messi a disposizione dalle risorse POR Puglia FESR 2014-2020, ovvero con fondi europei e regionali, si può

  • Migliorare le dotazioni impiantistiche;
  • Ristrutturare involucro esterni degli edifici;
  • Inserire sistemi di telecontrollo intelligente, regolazione, gestione, monitoraggio e ottimizzazione dei consumi energetici;
  • Installare impianti di produzione energia da rinnovabili per l’autoconsumo;
  • Installare infissi, isolamenti murari, sistemi di condizionamento/riscaldamento più efficienti;
  • Sostituire illuminazione di interni e scaldacqua elettrici

L’importo dei lavori da candidare non dovrà superare i 5 milioni di euro per ogni intervento e ciascun ente pubblico potrà presentare fino a tre progetti, purché riferiti a tre immobili diversi, per un finanziamento totale di 15 milioni.
Per presentare la propria candidatura, l’amministrazione pubblica, l’azienda sanitaria locale e/o l’ospedale, può attivarsi con la procedura online sul portale www.sistema.puglia.it entro le ore 24 del 30 agosto 2017. Le amministrazioni pubbliche dovranno accreditarsi presso il portale prima di inoltrare la domanda.
Il bando attivato dalla Regione Puglia, rientra in un pacchetto di misure più ampio, del valore di 200 milioni di euro complessivi (esclusi i fondi per questo avviso). 

Copia il contenuto: Stampa il contenuto: