provincia di: Tutte
Seguici su:

Cerca sportello

più vicino a te per orientarti nel lavoro

Friuli Venezia Giulia, contributi per le Pari Opportunità delle donne

Data:19/06/2017 ore 18:00
Area geografica:Udine, Trieste, Gorizia, Pordenone
La Regione autonoma del Friuli Venezia Giulia ha lanciato un bando di “Azioni positive” con cui si stanziano contributi volti a favorire le Pari Opportunità.  L’ammontare complessivo dell’incentivo è 150.000 euro.

L’iniziativa è rivolta a incentivare le azioni positive degli Enti locali mirate a espandere l’accesso al lavoro, a aumentare le opportunità di formazione, di qualificazione e riqualificazione professionale delle donne. La misura muove dal principio di uguaglianza sancito nell’articolo 3 nella nostra Carta Costituzionale. Per non fermarsi alla mera affermazione di principio, è necessario attuare provvedimenti specifici nei confronti di gruppi discriminati o potenzialmente discriminabili rimuovendo gli ostacoli che non favoriscono le pari opportunità.

Possono presentare la domanda di contributo i Comuni della Regione sia in forma singola o in qualità di Unioni Territoriali Intercomunali (UTI).

Ogni Comune o UTI può presentare una o più richieste di contributo.

Non sono ammesse richieste di contributo presentate da Comuni o UTI che abbiano in corso progetti già finanziati. L'incentivo richiesto non può superare l’80% del costo complessivo da ammettere a contributo e non può superare i 20 mila euro.

I costi ammissibili rientrano nelle seguenti macro voci:

  • Risorse umane
  • Approvvigionamenti di materiali
  • Forniture di servizi

La durata massima di ogni progetto è di 18 mesi, a partire dalla data di accettazione del contributo. 

La domanda di finanziamento può essere presentata fino al 28 luglio 2017 entro le ore 12.

Per prendere visione del bando vai sul sito.

 

 

Consulta la scheda di Cliclavoro dedicata alle Donne per saperne di più sulle Pari Opportunità!

Copia il contenuto: Stampa il contenuto: