provincia di: Tutte
Seguici:

Cerca sportello

più vicino a te per orientarti nel lavoro

Lavoratori stagionali, al via la settimana d'azione della Campagna europea

Data:24/09/2021 ore 12:00

Aumentare la consapevolezza dei diritti dei lavoratori stagionali e degli obblighi dei datori di lavoro. Questo  l’obiettivo della campagna europea "Rights for all seasons" che entra nel vivo con la Settimana d’azione: cinque giorni per focalizzare l’attenzione sul tema implementando attività di comunicazione e diffusione di informazioni.
Dal 20 al 24 settembre 2021, in ogni Paese europeo, saranno disponibili sessioni informative, eventi online, video informativi e attività sul campo.

Un ventaglio di opportunità per conoscere meglio i diritti dei lavoratori stagionali, le responsabilità dei datori di lavoro, i servizi di assistenza disponibili, sensibilizzando l’opinione pubblica e gli stakeholders sulla necessità di promuovere condizioni eque e sicure per i lavoratori stagionali. A questo link, è possibile consultare tutte le iniziative.

L’Ispettorato Nazionale del Lavoro, in particolare, ha in programma una serie di webinar, eventi formativi e incontri sul territorio, organizzati a cura delle ITL.

In Italia, uno dei primi eventi pubblici si svolgerà martedì 21 settembre a Foggia: le organizzazioni sindacali di categoria Fai Cisl, Flai Cgil, Uila Uil hanno organizzato un convegno unitario cui parteciperanno anche rappresentanti di ELA, l’Autorità Europea del Lavoro, e di EFFAT, la Federazione Europea dei Sindacati per l'Alimentazione, l'Agricoltura e il Turismo.

Si stima che ogni anno siano circa 850.000 i cittadini dell'UE che svolgono lavori stagionali al di fuori del loro paese di origine. I lavoratori stagionali – pur dovendo avere gli stessi diritti e condizioni di lavoro eque dei lavoratori locali anche quando lavorano in un altro paese dell'UE – possono essere soggetti a condizioni di lavoro e di vita precarie, frodi e abusi, proprio per la natura temporanea del loro lavoro. La campagna, in corso fino a ottobre 2021, mira proprio a combattere questa tendenza e la Settimana d’azione a promuoverne maggiormente la consapevolezza.

La campagna è coordinata dall'Autorità europea del lavoro (ELA), in collaborazione con la Commissione europea, la rete EURES, la piattaforma europea contro il lavoro sommerso, i paesi dell'UE e le parti sociali. 
Per ulteriori informazioni visita la pagina dedicata alla campagna.

È possibile seguire la campagna anche sui diversi profili social del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali con gli hashtag #DirittiXOgniStagione e #Right4AllSeasons

 

Copia il contenuto: Stampa il contenuto: