provincia di: Tutte
Seguici:

Cerca sportello

più vicino a te per orientarti nel lavoro

Mipaaf, bando a sostegno del settore apistico

Data:07/04/2021 ore 11:00

Il Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali ha pubblicato un bando per la realizzazione di progetti nel settore apistico finalizzati al sostegno di produzioni e allevamenti di particolare rilievo ambientale, economico, sociale e occupazionale. Il provvedimento consentirà di finanziare progetti di ricerca e sperimentazione per l'adattamento dell'apicoltura ai cambiamenti climatici e per il monitoraggio ambientale.

I progetti presentati devono riguardare
- Progetti straordinari di rilievo nazionale di ricerca e sperimentazione strettamente finalizzati al sostegno e al miglioramento della produzione. La dotazione finanziaria a disposizione è di complessivi 1.050.000 euro con un massimale di 150.000 euro per progetto 
- Progetti sperimentali di rilievo nazionale finalizzati alla composizione di prodotti assicurativi per la gestione sostenibile del rischio del settore apistico. La dotazione finanziaria a disposizione è di complessivi 350.000 euro per un solo progetto vincitore. 
- Progetti straordinari di rilievo nazionale di promozione istituzionale finalizzata alla valorizzazione del miele come alimento naturale. La dotazione finanziaria disponibile è di complessivi 600.000 euro con massimale di 200.000 euro per progetto. 

Possono usufruire dei contributi:
- Gli istituti di ricerca pubblici, università, organismi di diritto pubblico e soggetti a prevalente partecipazione pubblica 
- Associazioni, fondazioni, consorzi, società, anche in forma cooperativa di imprese individuali
- Un’aggregazione, nelle forme consentite nella vigente normativa, anche temporanea, di due o più soggetti individuati alla lettera A e alla lettera B del bando.

La domanda di ammissione al bando deve essere inviata esclusivamente via pec entro le ore 14.00 del 30 Aprile 2021.

Consulta il bando.



Vuoi conoscere altre opportunità? Visita la sezione News di Cliclavoro


Copia il contenuto: Stampa il contenuto: