provincia di: Tutte
Seguici:

Danimarca

Come trovare lavoro e candidarsi

In Danimarca ci sono 91 centri di lavoro locale (JC), uno in ogni comune, dai quali si può ottenere assistenza. Per trovare il centro per l'impiego locale: www.jobcenter.dk. Insieme ai centri, www.workindenmark.dk è il portale ufficiale danese di consulenza e orientamento per il reclutamento internazionale. Il portale contiene un database di CV, insieme a tutte le informazioni utili per datori di lavoro danesi e disoccupati stranieri (sia prima che dopo l'arrivo in Danimarca). È possibile inserire il CV nel database e candidarsi alle offerte di lavoro. Sul sito workindenmark.dk si possono trovare consigli su come strutturare il CV e anche info utili sulle condizioni di vita e lavoro (in danese, inglese e tedesco).
Il modello Europass non è apprezzato dai datori di lavoro danesi. Il CV deve essere personalizzato e mirato.
In genere i contatti tra il candidato e il datore di lavoro sono diretti. Quando si contatta l’azienda, è necessario  utilizzare la lingua richiesta nell’annuncio.
L’autenticità dei documenti in lingua straniera deve essere dimostrata. Nel corso di una procedura di candidatura è considerato del tutto inaccettabile scrivere erroneamente la denominazione e l’indirizzo della società, presentare una domanda con errori, esibire un atteggiamento sleale nei confronti di precedenti datori di lavoro e presentarsi in ritardo al colloquio di lavoro.
Il bisogno di referenze dipende dalla situazione. I referenti saranno contattati se il datore di lavoro è incerto oppure se il posto vacante richiede un livello elevato di professionalità, per esempio se si tratta di una carica dirigenziale, di un posto accademico ecc.

Domanda e offerta di lavoro

Il tasso di disoccupazione è inferiore alla media europea e si registra una grande richiesta di forza lavoro in determinati settori tra cui ingegneria meccanica e informatica, medicina, psicologia, consulenza informatica, sviluppo software, settore farmaceutico e altri.
Le professioni più ricercate
: consulenti di vendita, sviluppatori di software, consulenti, driver (trasporto e distribuzione), assistenti di telemarketing, personale di servizio (commessi, hospitality negli alberghi, ristorazione), key account manager, lavoro stagionale, in agricoltura soprattutto, per la raccolta di frutta.
La forza lavoro è disponibile nei seguenti settori: edile e costruzioni, alberghiero, parchi di divertimento, call center.

Contratti di lavoro

Le condizioni di lavoro sono stabilite dagli accordi collettivi firmati anche da sindacati e associazioni dei datori di lavoro che contengono disposizioni relative a salario, orario di lavoro, formazione, previdenza, congedo per malattia e termini di preavviso. I lavoratori stranieri sono generalmente soggetti alle norme e gli accordi che si applicano sul mercato del lavoro danese.
Per saperne di più, visitare il sito www.workindenmark.dk.

Procedure per l'ingresso nel Paese

Se si risiede in Danimarca per più di tre mesi, è necessario un certificato di registrazione, che si può richiedere presso l'amministrazione dello Stato regionale: www.statsforvaltning.dk. Un certificato di registrazione può essere rilasciato: se si percepisce uno stipendio (o si ha un reddito che permetta di mantenersi); con lavoro autonomo; allo studente che beneficia di una borsa di studio statale.
Ulteriori informazioni: www.nyidanmark.dk.

Trovare un alloggio

Per la ricerca di un alloggio in Danimarca è possibile affidarsi a fonti diverse. I giornali pubblicano una sezione il venerdì, il sabato e la domenica. Per saperne di più: workindenmark.dk e newtodenmark.dk (sito ufficiale del Ministero per i rifugiati, immigrazione e integrazione degli affari).

Redditi e regime fiscale

Le persone residenti o che hanno lavorato in Danimarca per più di sei mesi devono pagare l'imposta sul reddito nazionale. Il reddito personale è costituito principalmente da reddito da lavoro e il reddito da attività in proprio (reddito non tassato alla fonte - B-indkomst). Gli stipendi e le condizioni di lavoro in Danimarca dipendono dal contratto collettivo. Possono, ad esempio, consistere in uno stipendio base, bonus, integratori. Non vi è alcun salario minimo garantito, anche se un contratto collettivo individuale può stabilire un salario minimo per il settore. I sistemi retributivi più comuni in Danimarca sono costituiti degli stipendi mensili e retribuzione oraria, giornaliera e a cottimo.

Sicurezza sociale e assicurazioni

Vi è un elevato livello di sicurezza sociale. Il principio del sistema di welfare danese è che tutti i cittadini abbiano accesso ai servizi sociali, indipendentemente dalla loro situazione sul mercato del lavoro.

Le tasse finanziano scuole e asili, case di cura, assistenza medica gratuita. Tutti hanno diritto ai servizi offerti dal servizio sanitario pubblico, indipendentemente dal loro reddito e dalla situazione di lavoro.

Copia il contenuto: Stampa il contenuto: