provincia di: Tutte
Seguici:

Norvegia

Come trovare lavoro e candidarsi

Le vacancies si possono trovare in Internet. Il più grande database di offerte di lavoro si trova sul Portale del NAV (Arbeids- og velferdsetaten), Gestione del Lavoro e Welfare. Per info: chiamare +47 800 33 166 (lun - ven 8.00 – 18.00) oppure inviare un e-mail a eures@nav.no. Quando si contatta il servizio, riferire il tipo di lavoro ricercato e se ci sono preferenze riguardo la zona geografica. Apprezzato il CV con almeno due referenze, non è essenziale allegare una foto (si può usare il format Europass).
Per altre informazioni è possibile consultare anche il sito ufficiale in Italia sulla Norvegia.

Domanda e offerta di lavoro

Le professioni più ricercate: settore sanità, assistenza e cure, istruzione, ingegneria (in particolare civili, di petrolio, gas e geoscienze), ICT, commercio e vendite.
La forza lavoro è disponibile nei seguenti settori: industria, servizi, costruzione, lavoro con i giovani, turismo e trasporti.

Contratti di lavoro

La stipula di un contratto scritto è obbligatorio per qualsiasi tipo di impiego (un esempio di contratto è disponibile sul portale Norvegese dell’Ispezione del Lavoro). Si inizia sempre con un periodo di prova che non deve superare i sei mesi.

Procedure per l'ingresso nel Paese

Per rimanere in Norvegia per più di tre mesi è necessario disporre di una residenza e registrarla alle autorità. Si inizia con la registrazione online tramite il portale di Immigrazione. Successivamente è necessario mettersi in contatto con la polizia locale in modo che loro possano emettere un certificato di registrazione, al massimo entro tre mesi. È importante portare un documento d’identità valido oltre al contratto di lavoro (o la conferma del rapporto di lavoro da parte del datore di lavoro). Inoltre bisogna recarsi presso l’ufficio delle imposte più vicino per richiedere una carta di detrazione fiscale che deve essere consegnata al datore di lavoro.

Trovare un alloggio

In Norvegia, l’affitto medio mensile per un appartamento con tre stanze è circa euro 890,00.  Nelle zone centrali delle città l’affitto medio potrebbe essere notevolmente superiore. Le case e gli appartamenti sono normalmente pubblicizzati sulla stampa locale e regionale e nel giornale nazionale Aftenposten. Contratti di locazione possono essere per periodi indeterminati o determinati. Per un contratto a tempo determinato, il periodo minimo di affitto è di tre anni. Solitamente è necessario lasciare un deposito cauzionale di 1-3 mesi di affitto.

Redditi e regime fiscale

Per i redditi medi, la ritenuta d’acconto mensile lorda delle detrazioni è di circa 36%, e normalmente comprende una quota INPS di  7,8%. Ogni lavoratore deve avere una carta di detrazione fiscale che indica le imposte da detrarre da parte del datore di lavoro. Ogni anno i lavoratori devono compilare un modulo di autocertificazione con il quale le autorità fiscali vengono informati dei redditi. Nel 2011 il salario lordo mensile medio per tutti i lavoratori era di NOK 38.100 (euro 5.000,00).

Sicurezza sociale e assicurazioni

Chi lavora in Norvegia ha gli stessi diritti dei cittadini norvegesi e si accede alla previdenza tramite Folketrygden (Regime nazionale Norvegese di previdenza). La registrazione in Folketrygden è automatica e i contributi faranno parte delle imposte da pagare.

Copia il contenuto: Stampa il contenuto: