provincia di: Tutte
Seguici:

Regno Unito

Come trovare lavoro e candidarsi

La maggior parte delle vacancies si trovano sulla stampa nazionale e locale, sui portali delle aziende stesse, sui portali delle agenzie per l’impiego sia pubbliche (Jobcentre Plus del governo inglese e dell’Irlanda del Nord) che private. La procedura per fare la domanda di lavoro dipende dalle specifiche esigenze del datore di lavoro: tramite una procedura specifica online o con l’invio del CV per email. Solitamente viene richiesta almeno una referenza e la conoscenza della lingua inglese (si può usare il format Europass).

Domanda e offerta di lavoro

Le professioni più ricercate: addetti alla scuola d’infanzia, personale sanitario, personale del settore edile e IT. Le carenze di competenze specifiche riguardano: contabili, autisti, ingegneri di varie discipline, chef, analisti business, project manager, sviluppatori di software, progettisti, infermieri e badanti.
La forza lavoro è disponibile nel settore amministrativo e nel commercio.

Contratti di lavoro

Entro due mesi dall’inizio del rapporto di lavoro, il datore di lavoro deve stipulare un contratto che definisce le condizioni di lavoro e i diritti e doveri del lavoratore. Per terminare un rapporto di lavoro è necessario dare un preavviso, sia da parte del datore sia da parte del lavoratore. La paga settimanale lorda media per il lavoro a tempo pieno è di £ 500 (euro 585), con una tariffa oraria di £ 12.71 (15 euro circa).

Procedure per l'ingresso nel Paese

I cittadini europei hanno il diritto alla libera circolazione e non occorre un permesso di lavoro (tranne che per la Bulgaria e la Romania). Per entrare nel Paese è necessario presentare un passaporto SEE con validità 10 anni o una carta d’identità valida.   

Trovare un alloggio

Si possono trovare alloggi sulla stampa locale, sulle bacheche nei centri sociali, nei negozi locali, negli uffici postali e presso le agenzie immobiliari. Proprietari privati possono chiedere referenze, un deposito (spesso un mese di affitto) e un mese di affitto in anticipo.
È necessario firmare un contratto di affitto (agreement o lease) nella quale l’affittuario è chiamato ‘tenant’ e il locatore ‘landlord’. Si può chiamare il numero 0808 800 4444, attivo 24 ore al giorno per avere dei consigli gratuiti.

Redditi e regime fiscale

Esiste una soglia di guadagno lordo, mediamente £ 7.475 ( euro 8.748) all’anno al di sotto della quale non si paga l’imposta sul reddito. L’imposta sul reddito è una tassa diretta e progressiva che comprende un’aliquota  base del 20% per redditi sotto i £ 35.000 (euro 41.000) e una più alta del 40% per i redditi tra  £ 35.000 e £ 150.000 (euro 41.000 - 175.500). Per quanto riguarda i contributi previdenziali occorre versare il 12% per i redditi settimanali superiori a £ 139 (euro 163) e inferiori a £ 817 (euro 956). Oltre le £ 817 settimanali si versa un ulteriore 2%.

Sicurezza sociale e assicurazioni

Quando si inizia a lavorare, il datore di lavoro chiederà il numero NI (previdenza nazionale). Si può richiederlo agli uffici del Jobcentre Plus o tramite appuntamento chiamando il numero  0845 600 0643 tra le 8.00 e le 18.00, da lunedì a venerdì. Il contributo mensile da versare dipende dallo status occupazionale. Per poter richiedere l’assegnazione di un medico è necessario fornire un indirizzo di residenza, presentando presso l’unità sanitaria locale un contratto di affitto o una bolletta di utenza.

Copia il contenuto: Stampa il contenuto: