provincia di: Tutte
Seguici:

Cerca sportello

più vicino a te per orientarti nel lavoro

Carnì e Belmonte, i due Oss di Cosenza che hanno fondato la VL Multiservizi

Hanno rispettivamente 28 e 27 anni e si chiamano Valentino Carnì e Libero Belmonte. Sono loro i due giovani cosentini che hanno fondato, in piena emergenza epidemiologica da Coronavirus, la VL Multiservizi, realtà imprenditoriale che offre servizi per la famiglia e la persona a tutta la provincia di Cosenza. “Entrambi abbiamo la qualifica di Operatore Socio Sanitario – raccontano i due -, un titolo formativo importante, che ci ha aperto tante strade e ci ha fatto conoscere nuove dimensioni sociali che prima non conoscevamo”.

L’azienda soddisfa a 360 gradi tutti i bisogni che possono avere luogo nella propria abitazione, direttamente a domicilio, che sia un’esigenza sanitario-assistenziale o edile, tecnica o elettronica, come il mero aiuto per una tubatura che perde acqua o una tapparella da sostituire. “Disponiamo di personale e collaboratori altamente professionali e qualificati – spiegano Carnì e Belmonte – e anche se il nostro sogno è diventato realtà solo il 7 marzo scorso, il progetto era nell’aria già da mesi prima”.

“Con il mio socio – afferma Carnì - e soprattutto amico d’infanzia, Libero abbiamo messo in pratica le idee chiare che avevamo fin da subito. Dopo importanti riflessioni avevamo capito entrambi di aver bisogno di una svolta nella nostra vita, qualcosa in cui credere e soprattutto portare avanti con passione e dedizione. Ed eccoci qua – aggiunge -, a parlare oggi di questa piccola, ma per noi già grande realtà, che opera nella provincia di Cosenza, ma che ha l’ambizioso obiettivo di allargare la propria rete di servizi a tutta la regione calabrese entro la fine dell’anno. Se ce la faremo, la cosa importante per noi sarà darci subito un altro nuovo obiettivo, perché è solo in questo modo che possiamo tenere sempre ben alto e chiaro l’orizzonte”.

Un fattore fondamentale è la reperibilità: “Le persone – dicono i due giovani – a maggior ragione nel pregresso periodo di lockdown, ma vale sempre hanno bisogno di aiuto che possa arrivare nel più breve tempo possibile, di socializzazione e supporto psicologico, a volte anche solo un saluto cordiale. Per questo i nostri servizi a tutto tondo sono fruibili 24 ore su 24, chiamando semplicemente il numero 351-9199015. Riceviamo la clientela anche direttamente in ufficio – continuano -, che è situato in città, in Viale Giacomo Mancini e siamo presenti online con una pagina Facebook e via mail all’indirizzo vlmultiservizi@libero.it. Comunque abbiamo pensato fosse ugualmente importante dare un filo diretto come il numero di telefono alla nostra clientela, che non di rado è anziana e magari meno avvezza all’uso immediato di internet”.

“Il web marketing attuato però – aggiunge Belmonte – soprattutto nel periodo massimo d’emergenza Covid-19 è stato fondamentale all’inizio per farci conoscere, creando così la giusta clientela e soprattutto un rapporto di fiducia, dato che noi entriamo direttamente nelle case delle persone”.

Ambizione, determinazione, voglia di rivalsa e sapersi anche non accontentare sono doti importanti per ogni giovane che vuole cimentarsi in un percorso di autoimprenditorialità, ma anche la formazione pregressa è molto importante. “Abbiamo studiato tanto per arrivare sino a dove siamo oggi – dicono in coro gli Oss – e non si smette mai d’imparare, visto che tutt'ora facciamo numerosi corsi di aggiornamento utili per la nostra professione. Sicuramente non ci saremmo mai aspettati che la nostra attività potesse arrivare a suscitare così tanto interesse in breve tempo e di questo non possiamo che essere soddisfatti al 100%”.

Ora che anche la situazione derivante dalla pandemia in corso si sta stabilizzando si lavora con maggiore serenità: “Le persone sono infatti meno restie a far operare i nostri professionisti in casa propria – afferma Carnì – e questo sicuramente ci sta dando attualmente grandi vantaggi”. “La nostra terra al Sud spesso non dà molte opportunità a noi giovani – concludono i “neoimprenditori” -, ma proprio per questo ci abbiamo tenuto tanto a realizzare il nostro progetto in Calabria, per dimostrare che si può fare e con buoni risultati. Crediamo fortemente in un futuro migliore e vogliamo averlo lavorando nella nostra regione, vicino alla famiglia e ai nostri affetti. La scelta di aprire questa attività non deve essere un punto di arrivo, bensì un trampolino di lancio, non solo per noi, ma anche per tutto il Meridione e per tutti quei giovani che dopo anni di studio e sacrifici non riescono a realizzarsi nel proprio territorio”.

Copia il contenuto: Stampa il contenuto: