provincia di: Tutte
Seguici:

Cerca sportello

più vicino a te per orientarti nel lavoro

FlixAcademy, la scuola dove si formano gli autisti del futuro

Una scuola di formazione per “autisti di autobus specializzati nella lunga percorrenza”: sembra l’uovo di Colombo ma nessuno, prima di FlixBus, ci aveva pensato. È all’inizio di quest’anno infatti, che il leader mondiale della mobilità su gomma ha lanciato in Italia il progetto “FlixAcademy” - una vera e propria accademia specializzata nella formazione di conducenti di autobus per linee a lunga percorrenza - nella consapevolezza che “il settore della lunga percorrenza su gomma, negli ultimi anni è stato interessato da importanti cambiamenti che hanno portato sempre più persone a scegliere l’autobus come modalità di viaggio” spiega Andrea Incondi, Managing Director di FlixBus Italia. E prosegue, più nel dettaglio operativo: “Si tratta di un mondo che sta attraversando importanti processi di modernizzazione, con sempre più processi da gestire elettronicamente, con veicoli sempre più tecnologici e con importanti sfide future da affrontare, come ad esempio, le linee internazionali che ogni giorno portano milioni di turisti stranieri nel nostro bellissimo Paese”.

Che a FlixBus piacciano le sfide, del resto, non è una novità: fondata nel 2013 in Germania, la start up ha puntato da subito a lavorare a braccetto con le PMI del territorio, le aziende di autobus partner, spesso imprese familiari con generazioni di successo alle spalle. In tal modo, l’innovazione, lo spirito imprenditoriale e un brand affermato della mobilità si sono fusi all’esperienza e alla qualità di un settore tradizionalmente popolato da piccole e medie imprese.

Le materie scelte per la didattica in FlixAcademy - oltre alle lezioni e alle prove pratiche per conseguire la patente di categoria D e l’abilitazione al trasporto pubblico dei passeggeri - erano già lì a testimoniare quanto l’analisi di FlixBus sull’evoluzione del mestiere di autista fosse corretta: inglese turistico; ruolo, funzioni e responsabilità del conducente di autobus; primo soccorso, educazione alimentare e igiene del sonno; salute e sicurezza sul lavoro; corretta gestione del conflitto e comunicazione efficace; problem solving; BSLD; vision, valori e policy FlixBus.

La prima sessione di formazione, in via di finalizzazione – in cui i dieci studenti della FlixAcademy hanno già conseguito la patente e hanno sostenuto il primo esame teorico con un risultato più che positivo: l’80% di promossi - ha avuto un buon riscontro sia da parte dei candidati che l’hanno concepita come valida occasione di formazione, sia dai partner FlixBus che hanno sostenuto fin da subito il progetto della FlixAcademy ritenendolo un valido supporto per la formazione di nuove figure professionali per affrontare il ricambio generazionale e adeguare la figura dell’autista a un mercato in forte evoluzione.

“I numeri testimoniano l’interesse per l’attività di formazione e, soprattutto, per la professione che anche noi stiamo contribuendo a disegnare - pone in evidenza Incondi - tanto che abbiamo già aperto le selezioni per le nuove classi. Per il momento, ci concentreremo ancora nel Nord Italia ma contiamo presto di arrivare anche nel Centro e nel Sud della penisola”.

“Per candidarsi - continua il numero uno dell’azienda - è necessario inviare il proprio CV ad academy@flixbus.it, avere tra 24 e 29 anni, essere in possesso della patente B da almeno 12 mesi e dell’idoneità fisica al conseguimento delle patenti”. Al termine del percorso formativo, comprensivo dell’inserimento in azienda e della formazione “on the job“, gli autisti della FlixAcademy presteranno servizio sulle linee FlixBus operate da alcuni nostri partner storici. Inizialmente, partiranno con linee a corto e breve raggio, per poi accedere, nel momento in cui saranno giudicati pronti, alle lunghe linee internazionali con partenza dall’Italia. Ovviamente, alla guida saranno sempre seguiti dai loro tutor aziendali e affiancati da personale più esperto”.

Copia il contenuto: Stampa il contenuto: