provincia di: Tutte
Seguici:

Cerca sportello

più vicino a te per orientarti nel lavoro

La prima piattaforma web per la distribuzione cinematografica

Movieday è una piattaforma web che ti permette di organizzare proiezioni nei cinema di tutta Italia”. Si presenta così il progetto fondato da Antonello Centomani, Ceo & founder, che ha raccolto attorno a sé un gruppo di poco più di dieci persone per portare avanti un’iniziativa innovativa in ambito cinematografico.

Si tratta di una “piattaforma di distribuzione cinematografica ad alto impatto socio-culturale che sta ridefinendo il modello e il modo in cui i film vengono vissuti nelle sale”. La piattaforma di Movieday consente al pubblico di decidere quali film vedere nei cinema di quartiere e aiuta i filmmaker indipendenti ad avere visibilità, cercando di farsi spazio tra le grandi multisala e le uscite blockbuster.

Ma come funziona? Chiunque può organizzare una proiezione al cinema. Basta selezionare con un semplice click un film dal catalogo offerto, selezionare la città, la sala e inserire giorno e orario. In questo modo si crea l’evento. Con il passaparola si cerca di raggiungere un numero minimo di partecipanti, condizione essenziale per realizzare la proiezione. I biglietti si possono acquistare online.

Grazie alla pubblicazione in anticipo delle locandine dei film, si dà il tempo di creare l’evento e si garantisce la sostenibilità della proiezione, riconoscendo una percentuale degli incassi a produttore/regista e sala cinematografica. Il sistema permette di dare voce alla comunità locale, esprimendone i gusti, i valori e gli interessi. Il cinema di provincia diventa così specchio del territorio, ma anche veicolo di valori perché grazie ai temi trattati nelle pellicole vengono diffuse  tematiche di sensibilità ambientale e a sfondo sociale.

Per dare qualche numero, il progetto ha permesso a oltre cinquemila associazioni di promuovere la propria mission attraverso la forza narrativa ed emozionale dei film, portando al cinema i temi che hanno più a cuore, e ha aiutato oltre cento produttori e registi indipendenti a vendere più di 100.000 biglietti in centinaia di proiezioni in un terzo dei cinema italiani.

L’iniziativa ha avuto il sostegno di Fondazione Social Venture Giordano Dell’Amore, con un investimento di mezzo milione di euro.

Ma chi c’è dietro a Movieday? La realtà è composta da ragazzi pieni di entusiasmo che vogliono valorizzare le capacità delle singole persone e dare nuova linfa alle giovani promesse nel campo cinematografico.

“Come molte aziende – si legge nel progetto -, ci sforziamo di assumere il meglio e valutiamo l’integrità, l’eccellenza, il rispetto e la collaborazione. La nostra filosofia di base è “le persone prima dei processi”. Più in particolare, abbiamo grandi persone che lavorano insieme come un Dream Team. Con questo approccio siamo un’organizzazione più flessibile, divertente, inventiva, stimolante, creativa e di successo”.  

Oltre ai nobili principi e all’aiuto che vogliono dare al mercato, sono aperti anche ad accogliere nuove risorse nel loro Dream team. Nel sito, infatti, specificano che cercano persone “brillanti, ispirate, open minded, energiche, proattive, impavide”.

I profili che ricercano al momento sono:

  • Senior Community & Relationship Manager
  • Senior Digital Strategist
  • Chief Content Officer
  • Community organizer
  • Non Theatrical Sales

Inoltre, vengono ricercate come “Coming soon” - per rimanere in tema cinema – altri due profili, “Product owner”, “Creative director”. Per visualizzare io dettaglio delle mansioni richieste, visita il sito!

Ora non resta che scegliere il film e creare un evento-proiezione, per aiutare le produzioni cinematografiche locali e contribuire a diffondere i valori, sociali, culturali e ambientali.

Copia il contenuto: Stampa il contenuto: