provincia di: Tutte
Seguici:

Cerca sportello

più vicino a te per orientarti nel lavoro

Wonderful Italy, la startup del turismo che rilancia località meno conosciute

Una modalità alternativa di vivere le vacanze senza sentirsi turisti ma cittadini della località scelta, questo è l’obiettivo di Wonderful Italy. Infatti come spiega Michele Ridolfo, CEO della startup:L’Italia è il quinto paese al mondo a livello di flussi turistici e di questi milioni di visitatori più del 50% va in vacanza nei soliti 10 posti, bellissimi ma sovraffollati. Noi cerchiamo di far conoscere altri luoghi dove gestiamo case, ville, appartamenti e case rurali che vengono prenotate dai viaggiatori e a cui forniamo una serie di servizi e di esperienze turistiche addizionali, questo per chi è interessato a più di una semplice vacanza e che vuole vivere un’esperienza più intensa e vicina alla popolazione locale. Tutto questo - prosegue dicendo - favorisce la crescita del turismo, dello sviluppo e dell’occupazione a livello delle comunità locali. Quindi imprenditori del posto che lavorano nel turismo con noi hanno un’altra fonte di guadagno. Wonderful Italy è nata ufficialmente un anno fa ma è da due anni che lavoriamo allo sviluppo, alla pianificazione, agli studi sul territorio e ci occupiamo di sviluppare il turismo in Italia, nelle località meno conosciute dai turisti”.

Oltre ai diversi servizi come il transfer, trovare in casa prodotti tipici o avere un servizio di babysitting, Michele Ridolfo racconta “ci sono diverse esperienze turistiche come la visita dall’antico ceramista o dall’artigiano palermitano o partecipare alla produzione di un formaggio tradizionale. Organizziamo anche tour della città di Palermo dalla street art ai tour antimafia”. Wonderful Italy vuole valorizzare il settore turistico nei luoghi meno conosciuti, ma come funziona? “Noi possiamo condividere le case dei proprietari su Airbnb, così come le mettiamo su Home Away, su Booking e tramite questi canali li rendiamo disponibili per gli ospiti. Oltre a questo - spiega Michele Ridolfo - organizziamo con i tour operator esperienze particolari come per esempio in Puglia o sul Garda”.

La sede amministrativa e commerciale di Wonderful Italy si trova a Milano da dove si monitorano queste piattaforme online poi “il primo hub per la Sicilia Occidentale è stato aperto a Palermo la scorsa estate, quello della Puglia Centrale a Ostuni lo scorso novembre, quello della Sicilia Orientale a Siracusa due mesi fa e a breve inaugureremo il quarto hub – ha concluso dicendo il CEO di Wonderful Italy - sul Garda. Siamo alla ricerca di un quinto luogo da trovare entro fine anno in Liguria, in Sardegna o in Toscana. Ad oggi gestiamo oltre 150 abitazioni e supportiamo oltre 100 piccoli imprenditori. In poco meno di un anno abbiamo ospitato circa 2000 ospiti per un totale di oltre 8000 presenze”. Una startup nata per favorire il turismo locale e la crescita dell’occupazione di luoghi belli e incontaminati.

Copia il contenuto: Stampa il contenuto: