provincia di: Tutte
Seguici:

Cerca sportello

più vicino a te per orientarti nel lavoro

Bando MIUR "Curricoli Digitali"

Innovazione e digitalizzazione: due parole chiave del nostro tempo, due processi centrali che devono nascere necessariamente tra i banchi di scuola. È a partire dalla scuola, infatti, che vanno costruiti percorsi didattici orientati allo sviluppo delle competenze digitali come previsto dal Piano Nazionale per la Scuola Digitale (PNSD), nell’ambito della riforma “La Buona Scuola”.

Diritti in internet, educazione ai media e ai social media, arte e cultura digitale, big data, STEM: sono alcuni tra i principali temi previsti dal bando per la realizzazione di “Curricoli Digitali” da parte delle istituzioni scolastiche ed educative statali, promosso dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

Cosa sono i Curricoli digitali?

Si tratta di 25 percorsi didattici mirati all’apprendimento di nuove competenze per raccogliere le sfide della cittadinanza digitale, che risultino innovativi per modalità di fruizione, organizzazione dei contenuti, modalità di accompagnamento e valorizzazione dei risultati, capacità di stimolare il protagonismo degli studenti. I percorsi, una volta realizzati, saranno poi estesi a tutte le scuole italiane.

Soggetti ammessi. Possono partecipare le scuole costituite in rete e coinvolte in partenariati con realtà esterne quali Università, imprese, enti di ricerca, associazioni.

Proposte progettuali e aree tematiche. Le proposte devono riguardare una delle seguenti aree tematiche:

  • Diritti in Internet
  • Educazione ai media e ai social
  • Educazione all’informazione
  • STEM (sviluppo delle competenze digitali, ad esempio, per la robotica educativa, making e stampa 3D, Internet delle cose)
  • Big e open data
  • Coding
  • Arte e cultura digitale
  • Educazione alla lettura e alla scrittura in ambienti digitali
  • Economia digitale
  • Imprenditorialità digitale.

I contenuti e i materiali dei curricoli proposti dovranno essere rilasciati in formato aperto (OER – Open Educational Resources) in modo da renderne possibile la piena fruizione.

Budget. La dotazione finanziaria complessiva del bando ammonta a 4,3 milioni di euro. Per la realizzazione di ciascun curricolo potrà essere stanziato un contributo massimo di 170 mila euro.

Modalità e termini di partecipazione.  Per la presentazione delle proposte progettuali c’è tempo fino alle ore 13 del 10 novembre 2016, previa compilazione dell’apposito formulario online.

Consulta il bando sul sito del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

Copia il contenuto: Stampa il contenuto: