provincia di: Tutte
Seguici:

Cerca sportello

più vicino a te per orientarti nel lavoro

Coding Girls, la formazione tecnologica tutta al femminile

Torna l’appuntamento annuale con Coding Girls, il tour nazionale dedicato alla formazione di ragazze delle scuole superiori sui temi del coding e della programmazione, ambiti e settori che sono principalmente prerogativa maschile.
Il progetto è nato nel 2014 a Roma, per iniziativa di Fondazione Mondo Digitale e Ambasciata Usa in Italia con la collaborazione dell’Associazione americana Girls Who Code e il sostegno di Microsoft, nell’ambito del semestre italiano di presidenza del Consiglio dell’Unione europea e in occasione della Settimana europea della programmazione.

Arrivato al quinto anno consecutivo, l’edizione 2018 si svolge dal 6 al 20 novembre con oltre cento ragazze arruolate dall’associazione Coding Girls, formate nei mesi precedenti e guidate da una coach americana, che trasferiranno la passione e le competenze per la programmazione a più di 6mila coetanee.

Le studentesse, guidate da Emily Thomforde, code educator and science technology engineering art and mathematics (Steam) specialist, parteciperanno a un tour formativo itinerante che coinvolgerà 28 scuole in 7 città italiane: Torino, Milano, Trieste, Roma, Napoli, Salerno e Catania.

L’elemento significativo di quest’anno è il coinvolgimento da una parte dei principali atenei italiani dall’altra del mondo delle aziende.

Per quanto riguarda gli atenei, il programma  prevede degli hackaton regionali per la formazione delle giovani programmatrici. La collaborazione con le università come Trieste, il Campus Bio-Medico di Roma e la Developer Academy della Federico II di Napoli, sono il risultato dell’importante lavoro svolto nelle passate edizioni.

Sul fronte aziende, la novità prevede la possibilità per le ragazze di entrare concretamente in contatto con una realtà aziendale che seguirà il percorso di studi dando la possibilità di scoprire talenti e competenze professionali.

L’anima dell’iniziativa si sintetizza nello slogan dell’associazione Coding Girls: “Empower girls and women to get into technology and develop a tech-career!”, ovvero incentivare ragazze e donne a inserirsi nel settore tecnologico per sviluppare una carriera scientifica.

I dati della Commissione europea evidenziano un divario tra la partecipazione maschile e femminile nel settore digitale. Solo il 24,9% delle donne si laurea in settori legati alla tecnologia, mentre la quota di uomini impiegata nel digitale è tre volte superiore a quella femminile.
La sfida dell’evento è sul gender gap: l’obiettivo è proprio quello di promuovere le pari opportunità nel settore tecnico e scientifico.

Copia il contenuto: Stampa il contenuto: