provincia di: Tutte
Seguici:

Cerca sportello

più vicino a te per orientarti nel lavoro

Commissione europea, "Iniziativa Start-up e Scale-up"

Nella loro prima fase di vita le imprese devono inevitabilmente misurarsi con le sfide che il mercato presenta. In un’ottica europea, a fronte di un bacino di 500 milioni di consumatori, le criticità che le startup si trovano di fronte rendono più incerto e tortuoso il cammino verso il proprio futuro.

Sono principalmente tre i problemi emersi da una recente consultazione pubblica rivolta alle startup e scaleup:

  • L'accesso ai finanziamenti
  • L'adempienza delle prescrizioni normative e amministrative che distoglie troppe energie dall'espansione, in particolare transfrontaliera
  • Il collegamento con i giusti partner commerciali, i mercati e la manodopera qualificata, ancora troppo difficile.

Il sostegno alle startup innovative in Europa tra presente e futuro. Alle luce di questi aspetti, la Commissione UE ha messo in campo negli ultimi anni una serie di politiche quali l'Unione dei Mercati dei capitali, la Strategia per il Mercato unico e il Mercato unico digitale per andare incontro alle startup europee. In questa direzione va anche l' "Iniziativa Start-up e Scale-up”, lanciata per offrire agli imprenditori innovativi l’opportunità di diventare leader a livello globale. Come? Puntando su investimenti in capitali di rischio, diritto fallimentare e tassazione.

Migliore accesso al credito. La Commissione e la Banca europea per gli investimenti varano un fondo paneuropeo di capitali di rischio da 400 milioni di euro mentre i gestori del fondo dovranno raccogliere almeno il triplo dei finanziamenti da fonti private, per un totale di 1,6 miliardi di euro.

Nel piano sono previsti, inoltre, provvedimenti che consentiranno alle imprese in difficoltà finanziarie di evitare il fallimento e che offriranno una seconda chance agli imprenditori onesti.

E ancora, la terza azione chiave consiste in una serie di misure volte alla semplificazione del sistema fiscale.

Guardando al futuro più prossimo, con la riforma di “Horizon 2020” si aprirà la strada alla creazione di un Consiglio europeo per l'innovazione e all’impiego di 1,6 miliardi di euro nel periodo 2018-2020 con l’obiettivo di supportare le startup con potenzialità di crescita per i loro progetti innovativi. Infine, in arrivo, nel 2017, anche lo Sportello digitale unico per l’accesso online a informazioni, procedure e consulenza sul mercato unico.

Per approfondimenti sull’Iniziativa visita il sito della Commissione europea.

 

Per conoscere ulteriori opportunità che interessano le imprese, consulta la scheda Finanziamenti europei per le aziende di Cliclavoro!

 

 

Copia il contenuto: Stampa il contenuto: