provincia di: Tutte
Seguici:

Cerca sportello

più vicino a te per orientarti nel lavoro

European Inventor Award

L’Unione Europea, al fine di accrescere la competitività delle proprie aziende nell’economia globale e di creare un ambiente favorevole agli investimenti, ha costituito un vero mercato unico dei brevetti. La stretta correlazione fra l’innovazione, la crescita e l’occupazione ha spinto la Commissione Europea a rafforzare la tutela della proprietà intellettuale ed industriale. Quest’ultima è fondamentale per permettere il “trasferimento tecnologico”, il processo che permette di trasformare i risultati della ricerca di laboratorio in prodotti utili a livello commerciale. Alla difesa della proprietà intellettuale ed industriale si è affiancata la creazione di strumenti che incentivino la ricerca e lo sviluppo tecnologico, come il programma “Horizon 2020”. Esso riunisce in unico programma tutte le precedenti azioni comunitarie per la ricerca e l’innovazione, sostituendo di fatto il “Settimo programma quadro per la ricerca e lo sviluppo tecnologico” e il “CIP-Programma quadro per la competitività e l’innovazione”.

“Horizon 2020” mira a potenziare le competitività e l’innovazione nelle piccole e medie imprese sostenendo la posizione dominante dell’Unione Europea nel settore della scienza, contribuendo ad affermare il ruolo fondamentale dell’innovazione attraverso investimenti in tecnologia, e concentrando le proprie azioni su sei settori sensibili della vita dei cittadini (sanità, demografia, sicurezza alimentare, agricoltura sostenibile, ricerca marittima, energie verdi, trasporti intelligenti). Fra le priorità strategiche di “Horizon 2020” rientra la “scienza di eccellenza”, che mira a sostenere le idee migliori al fine di sviluppare talenti nel territorio europeo cui garantire infrastrutture di ricerca al fine di consolidare lo Spazio Europeo della Ricerca.

E proprio per accrescere le eccellenze nella ricerca e nell’innovazione collegate alle invenzioni, l’Ufficio Europeo dei Brevetti di Monaco di Baviera ha istituito l’“European Inventor Award”. Al premio, promosso a livello nazionale anche dalla Direzione Generale “Lotta alla contraffazione” del Ministero dello Sviluppo Economico e dall’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi, possono partecipare inventori, piccole e medie imprese, università e centri di ricerca. Requisito fondamentale è la titolarità di un brevetto europeo non in corso di opposizione. Cinque le categorie previste dal premio: industria, piccole e medie imprese, ricerca, paesi non aderenti all’Unione Europea, premio alla carriera. Per i vincitori non è previsto un premio in denaro, ma un riconoscimento a livello europeo ed internazionale dell’attività svolta.

Le domande vanno presentate entro il 12 ottobre 2016 all’Ufficio Europeo dei Brevetti attraverso il form online. Il processo di selezione si basa sul lavoro di esperti dell’Ufficio Europeo dei Brevetti e di una giuria internazionale indipendente che valuta le innovazioni non solo sulla loro originalità tecnologica, ma anche sul loro impatto economico e sociale. La cerimonia di premiazione si svolgerà a Venezia a giugno 2017.

 

Per approfondire i programmi europei per la crescita e l’occupazione consulta il primo piano sull’Europa dei giovani

Copia il contenuto: Stampa il contenuto: