provincia di: Tutte
Seguici:

Cerca sportello

più vicino a te per orientarti nel lavoro

GoBeyond, la call per migliorare la vita delle persone

Una competizione per aiutare a sviluppare le idee imprenditoriali che puntano a migliorare la vita delle persone e della società in generale. È quanto si propone il Bando nazionale GoBeyond, la call for ideas ideata da SisalPay e supportata da partner come Corriere Innovazione, il Politecnico di Milano, Google, AGI, frog, Roland Berger, Brunswick e Munari Cavani.

Il Bando si propone di “valorizzare il talento italiano facilitando la trasformazione di una visione (un’idea con un alto potenziale innovativo), in un progetto di valore (un’impresa), mediante un approccio di execution innovativo fondato sull’esperienza di un network di realtà di successo”.

Possono partecipare:

  • Singoli candidati o team di personeI partecipanti devono essere residenti in Italia e maggiorenni. Non è necessario essere già titolari di un’impresa. Si fa eccezione per gli studenti universitari non residenti in Italia, i quali tuttavia possono partecipare solo se regolarmente iscritti a un’Università riconosciuta dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. I team possono essere composti al massimo da 5 persone;
  • Micro e piccole imprese. Con sede nel territorio italiano, già avviate, ovvero regolarmente iscritte al Registro delle imprese.

Due le categorie in cui devono rientrare le idee imprenditoriali:

  • Servizi al cittadino. Idee che hanno come scopo quello di semplificare e agevolare, attraverso l’innovazione, la vita delle persone;
  • Sociale. Progetti in grado di supportare e offrire una soluzione concreta alle problematiche, grandi e piccole, che impattano sulle persone e sulla società stessa.

Il Contest non pone limiti rispetto al settore merceologico a cui sarà riferita l’idea progettuale. Per partecipare l’idea deve inoltre avere tutti i seguenti requisiti:

  • Essere dotata di un carattere innovativo, ovvero essere un’idea originale che costituisca un’evoluzione concreta rispetto a quanto già noto e in uso nella società contemporanea;
  • Rispondere in maniera utile a bisogni chiaramente individuabili;
  • Essere economicamente sostenibile nel tempo;
  • Generare un ritorno positivo per la comunità/territorio all’interno del quale essa si sviluppa, restando tuttavia replicabile e scalabile in un’ottica internazionale.

È possibile individuare le fasi in cui si articola il contest, come specificato nel regolamento.

  • Fase 1. Pubblicazione dell’idea e invio Marketing Plan. Per iscriversi e presentare la propria idea sono necessari alcuni passaggi. Occorre registrarsi direttamente sul sito del contest, nella sezione denominata Registrati, compilando l’apposito form. Occorre poi produrre un video di massimo un minuto che descriva l’idea in modo originale e innovativo. È importante raccontarne i benefici, il bisogno a cui risponde, il target a cui si rivolge e la determinazione del team di lavoro. Compilare infine, la scheda di dettaglio con i dati relativi all’idea;
  • Fase 2. Chiusura delle candidature. Il 31 ottobre 2018 si chiudono le iscrizioni al contest. Il Marketing Plan viene valutato da una commissione nel periodo fra il primo e il 15 novembre. Verranno poi annunciati i sei finalisti, nel corso dell’evento finale del Corriere Innovazione, che si terrà a Milano, nella seconda metà di novembre;
  • Fase 3. Selezione finalisti e proclamazione del vincitore. Entro la fine di novembre verranno infine proclamati i vincitori. Le 6 idee (tre per ciascuna delle due categorie) saranno giudicate dalla commissione sotto la supervisione di un presidente onorario.

Per ogni idea vincente nelle due categorie suddette sono previsti due premi. Uno in denaro, del valore economico di 20mila euro e la possibilità di usufruire, nei primi sei mesi di avvio del progetto, del supporto e della consulenza di un network di imprese, che collaborerà al fine di trasformare l'idea vincitrice in un progetto di valore per la comunità e il territorio. I partner che supportano l’iniziativa metteranno a disposizione del vincitore un team di esperti che, con le proprie competenze manageriali e il proprio know-how faciliteranno il networking, il setting e lo sviluppo del progetto. Il candidato riceverà supporto e feedback da parte di tutor di volta in volta individuati, i quali lo seguiranno in tutte le fasi di sviluppo del progetto e nell’attività di funding con l’obiettivo di consolidare la sua idea di business. A tal fine sarà concordato con il vincitore un calendario di incontri in funzione delle caratteristiche dell’idea vincitrice.

Per tutte le informazioni relative al bando e l’utilizzo del portale Gobeyond è possibile scrivere a contatti@gobeyond.info.

Copia il contenuto: Stampa il contenuto: