provincia di: Tutte
Seguici:

Cerca sportello

più vicino a te per orientarti nel lavoro

Human Data Science: la scienza dei dati "emozionali"

In una società sempre più digitalizzata, anche il mercato del lavoro subisce profonde trasformazioni per la presenza sempre più consistente della nuova tecnologia, tra sistemi automatizzati, robotica e applicazioni dell’intelligenza artificiale. Diventa quindi sempre più necessario mettere in condizione i giovani e i giovanissimi di interpretare questa evoluzione per essere preparati al cambiamento e sfruttare al meglio le opportunità.
Inoltre, un altro aspetto da tenere in considerazione come conseguenza del mercato del lavoro sempre più tecnologico riguarda la grande mole di dati informatici che vengono prodotti, il cui valore sta assumendo sempre più rilevanza. I sistemi che vengono adottati e l’utilizzo di molteplici device, anche da parte di una singola persona, provoca la produzione di una quantità di dati infinita. E il trend è destinato ad aumentare esponenzialmente.

Urge quindi la necessità di saperli interpretarle e valorizzare. Esiste una vera e propria scienza che si occupa di analizzare i dati per comprendere meglio la realtà. Si chiama Data Science e utilizza metodi scientifici per estrarre “valore” da dei semplici numeri.

Le persone che se ne occupano, i data scientist, combinano le competenze di varie discipline, come statistica, informatica ed economia aziendale, per analizzare i dati raccolti dal Web, da smartphone e computer, e da altre fonti.

Come esempio di applicazione del Data Science, l’analisi dei dati permette di mostrare dei trend che le aziende possono prendere in considerazione per adottare scelte più mirate e creare prodotti e servizi più innovativi. Il valore dei dati, quindi, consiste nelle informazioni che i data scientist possono ottenere in base alle quali i soggetti possono prendere certe decisioni.

Esiste una branca di questa scienza che afferisce la dimensione sociale e considera il fattore umano: Human Data Science. Si tratta di un approccio multidisciplinare che mette le persone al centro, per capire i loro bisogni e come soddisfarli. Human Data Science sta modificando sempre di più le politiche aziendali che si arricchiscono di nuovi elementi e prendono in maggiore considerazione i bisogni delle persone. Una nuova chiave di lettura che coniuga gli aspetti emozionali delle persone con la pragmaticità dei dati.

Per sensibilizzare al tema e venire incontro alle esigenze delle giovani generazioni che si troveranno a dover gestire strumenti sempre più tecnologici sul lavoro, nasce l’iniziativa Open-F@b Call4Ideas 2019, il contest internazionale promosso da Bnp Paribas Cardif, tra le prime dieci compagnie assicurative in Italia, in collaborazione con InsuranceUp.it​.

Con Open-F@b Call4Ideas 2019, startup, scaleup, imprese innovative e giovani studenti possono proporre idee per arricchire il valore dei dati dal punto di vista “sociale”; una nuova interpretazione dando importanza alle persone, alle loro emozioni e a tutti gli aspetti irrazionali che ne derivano.

Secondo il regolamento del concorso, le idee devono essere proposte per:

  • Arricchire la catena del valore dei dati tramite il Data Enrichment
  • Comprendere i bisogni delle persone tramite la modellazione dei dati
  • Migrare la Customer Experience dei clienti utilizzando un approccio Human Centric guidato dall’analisi dei dati

I criteri di valutazione che verranno adottati dal Comitato saranno:

  • qualità e competenze imprenditoriali;
  • innovatività del progetto;
  • mercato e potenzialità di business;
  • fattibilità tecnica;
  • applicabilità nell’ambito assicurativo.

I finalisti potranno vedere inserito il proprio progetto nel database di MEDICI powered by Let’s Talk Payments LCC, società americana di advisory e scouting specializzata su startup insurtech e fintech a livello globale; presentare il proprio pitch deck a Entrepreneurs, il fondo di venture capital creato da BNP Paribas Cardif con Cathay Innovation per accelerare l’innovazione della Compagnia attraverso investimenti nelle  startup ai primi passi; essere censiti in Scoop, la piattaforma di Open Innovation di BNP Paribas International Financial Services per condividere, gestire e promuovere la cooperazione con le startup.

I vincitori avranno la possibilità di essere affiancati dal team di BNP Paribas Cardif nello sviluppo e nella concretizzazione della loro idea o del loro progetto, tenendo in considerazione le esigenze di business e del mercato.

I partecipanti devono presentare le candidature entro il 28 ottobre 2019 unicamente mediante registrazione attraverso il form online presente sul sito.

Copia il contenuto: Stampa il contenuto: