provincia di: Tutte
Seguici:

Cerca sportello

più vicino a te per orientarti nel lavoro

Inail: al via il concorso che promuove la sicurezza sul lavoro

Promuovere la salute e la sicurezza sul lavoro e la cultura della prevenzione per ridurre gli infortuni nei luoghi di lavoro. È questa la finalità della sesta edizione del concorso nazionale “Premio Marco Fabio Sartori”, indetto dall’Inail, per sensibilizzare su questi temi.

L’Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro, che gestisce in Italia l’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni, le malattie professionali, e il reinserimento nella vita sociale e lavorativa dei lavoratori, punta quindi sulla prevenzione e lo fa coinvolgendo i giovani perché l’educazione deve partire da loro.

Il concorso, infatti, è rivolto alla loro fascia d’età e prevede la realizzazione di un cortometraggio o di una campagna di comunicazione sul tema: “La promozione della salute e sicurezza negli ambienti di lavoro”.

L’opera deve esprimere la sua forza di comunicazione nel concetto di “prevenzione” che deve essere “considerata dalle imprese come un fattore produttivo di crescita e dai lavoratori come opportunità per l’adozione di comportamenti sicuri attraverso la maggior conoscenza e consapevolezza dei rischi sui luoghi di lavoro”, cita il bando.

Informare e formare l’utenza, dalle imprese ai lavoratori, attraverso un cortometraggio o una campagna di comunicazione significa veicolare in modo incisivo tale messaggio. Il tema o l’argomento dell’opera può essere scelto in base ai settori che presentano più criticità in relazione agli infortuni e alle malattie professionali.

Il bando indica i seguenti settori:

  • Costruzioni;
  • Agricoltura;
  • Trasporto merci su strada;
  • Gli ambienti confinati, chiusi, di dimensioni ridotte o sospetti di inquinamento, come silos, serbatoi, pozzi, reti fognarie, cisterne, dove l’evento infortunistico assume carattere particolare per l’ambiente e le modalità di soccorso.

Possono partecipare al concorso coloro che abbiano un’età compresa tra i 18 e i 35 anni. È possibile partecipare al concorso individualmente o in un gruppo di massimo 3 persone.

Ciascun partecipante può concorrere con una sola proposta su uno dei temi descritti per una sola sezione del bando: cortometraggio audio-video; campagna di comunicazione.

Sono previste due giurie, una commissione tecnica per la valutazione dei requisiti necessari per la partecipazione al concorso, e la giuria di qualità, composta da esperti del settore, artisti, critici, scrittori, addetti ai lavori, che provvede alla selezione dei vincitori delle due sezioni sulla base di questi criteri di valutazione: originalità e innovatività; completezza e coerenza complessiva nella trattazione del tema prescelto; efficacia, coerenza.

Ai primi tre classificati di ciascuna sezione è assegnato un premio come di seguito specificato:

  • 1° classificato: 5.000 euro;
  • 2° classificato: 3.000 euro;
  • 3° classificato: 1.000 euro.

I vincitori e i classificati al secondo e terzo posto potranno partecipare alla progettazione di una campagna di comunicazione o alla realizzazione di uno o più prodotti audio-video dell’Inail attraverso un periodo di affiancamento presso l’Inail, in attuazione delle Convenzioni con le Università di Roma “La Sapienza”, “Tor Vergata”, “Roma Tre” e “Luiss”, nel caso in cui i primi tre classificati siano studenti in corso.

La premiazione del Concorso avrà luogo durante un evento conclusivo dedicato ai temi della salute e sicurezza che si svolgerà a Milano nel 2019.

Le opere, unitamente alla scheda di iscrizione e alla documentazione indicata nel bando, devono essere trasmesse in un unico invio, entro le ore 15.00 del 9 gennaio 2019, in modalità telematica attraverso il link "Invio telematico della domanda".

Per tutti i dettagli consultare il bando sul sito dell’Inail.

Copia il contenuto: Stampa il contenuto: