provincia di: Tutte
Seguici:

Cerca sportello

più vicino a te per orientarti nel lavoro

La piattaforma per le competenze digitali

Le competenze digitali, fattore chiave dell’Agenda Digitale, sono cruciali per la crescita economica, culturale e sociale del Paese.

Nei prossimi anni, infatti, la domanda di tali competenze continuerà ad aumentare e potrà essere soddisfatta solo attraverso una formazione orientata al digitale sia nel settore pubblico che nel settore privato.

In questo quadro, l'Agenzia per l'Italia Digitale (AgID) ha lanciato la piattaforma della coalizione per le competenze digitali, uno strumento che permette di diffondere e monitorare il processo di alfabetizzazione digitale della società, favorendo una diffusa consapevolezza dell’innovazione tecnologica nel Paese, con particolare riguardo alle nuove professioni e al mondo delle piccole imprese.

L’inclusione digitale occupa un posto di rilievo nell’Agenda digitale per l’Europa (DAE), adottata dalla Commissione europea nel maggio 2010. In particolare, nell’ambito del pilastro 6 “Enhancing digital literacy, skills and inclusion”, la Commissione chiede agli stati membri di definire misure volte a migliorare le competenze e l’inclusione sociale attraverso azioni di formazione digitale, partenariati multilaterali, sistemi di certificazione e il riconoscimento delle competenze digitali nei sistemi nazionali di istruzione e formazione.

Come funziona la piattaforma?

La
piattaforma è uno spazio virtuale che raccoglie i progetti dei membri della Coalizione nazionale per le Competenze digitali destinati a cittadini, imprese e pubblica amministrazione, informando sui promotori e referenti di ogni progetto e su obiettivi e metriche di valutazione.

I risultati attesi dai singoli progetti sono definiti rispetto agli obiettivi della Strategia della Coalizione (che partecipa alla Grand Coalition for Digital Jobs della Commissione UE) e vengono messi in evidenza grazie a indicatori grafici che permettono ai componenti della Coalizione e del Comitato tecnico-scientifico di verificare costantemente l’efficacia, la rilevanza e la coerenza delle varie iniziative.

Secondo quanto stabilito nelle Linee Guida, in un progetto della Coalizione devono essere presi in considerazione e massimizzati i seguenti aspetti:
  • Sostenibilità nel tempo
  • Scalabilità, cioè capacità dell’iniziativa di crescere in funzione delle necessità e delle disponibilità
  • Dimensione, certificabilità e impatto sui destinatari
  • Facilità e sostenibilità di accesso per i potenziali beneficiari
Nell’ambito della campagna “e-Skills for jobs” della Commissione Europea si inserisce il progetto “Made in Italy - Eccellenze in digitale”, nato dall’iniziativa congiunta di Unioncamere e Google con l'obiettivo di diffondere tra i giovani talenti italiani la cultura dell'innovazione, formandoli sulle opportunità legate a un utilizzo efficace degli strumenti dell'ICT.

Segnaliamo inoltre Impresainungiorno.gov.it, il servizio telematico nazionale che mira a rendere le comunicazioni tra imprese e PA più chiare ed efficienti.

Per colmare il digital divide di genere, invece, è stato progettato il “#D2D Learning Meeting”, un’esperienza di formazione itinerante pensata esclusivamente per le donne.

Questi sono solo alcuni dei progetti ospitati sulla piattaforma, scopri le altre iniziative.

Come pubblicare i progetti sulla piattaforma?

Ispirandosi al modello “Policy Making 3.0” definito dalla Commissione Europea, la “piattaforma” è aperta, sia nel coinvolgimento degli stakeholder, sia nella combinazione di progettazione e monitoraggio, di scambio di esperienze, momenti di riflessione collettiva, consultazioni, di sintesi centrale e articolazione progettuale e operativa territoriale.

Si viene pertanto a creare una rete di condivisione utile per il successo delle iniziative e per l’impostazione di nuovi progetti e collaborazioni.

Dopo aver letto e condiviso le finalità e gli obiettivi del Patto per le Competenze digitali, per entrare a far parte della Coalizione, è necessario compilare il modulo di adesione e inviarlo a competenzedigitali@agid.gov.it.

I membri della Coalizione possono creare un nuovo profilo, procedere alla compilazione del form on line e pubblicare i progetti desiderati sulla piattaforma.

I progetti della Coalizione acquistano una visibilità nazionale e internazionale, entrano in una rete relazionale utile per la condivisione di esperienze e conoscenze per il successo delle iniziative, e importante per l’impostazione di nuovi progetti e nuove partnership, e beneficiano di un supporto di mentoring e monitoraggio da parte della Coalizione anche tramite il suo Comitato Tecnico-Scientifico.

L’AgID ha il compito di garantire la realizzazione degli obiettivi dell’Agenda digitale italiana in coerenza con l’Agenda digitale europea.

Nell’ambito dell’Accordo di Partenariato 2014-2020, la Presidenza del Consiglio dei Ministri insieme al Ministero dello Sviluppo Economico, all’Agenzia per l’Italia Digitale e all’Agenzia per la Coesione ha predisposto i piani nazionaliPiano nazionale Banda Ultra Larga” e “Crescita Digitale” per il perseguimento degli obiettivi dell’Agenda Digitale.


Consulta l'elenco dei componenti della Coalizione nazionale per le competenze digitali!

Copia il contenuto: Stampa il contenuto: