provincia di: Tutte
Seguici:

Cerca sportello

più vicino a te per orientarti nel lavoro

Le opportunità del momento per startup e PMI innovative

Che le startup e in particolare quelle innovative in ambito hi-tech siano quantitativamente parlando in forte crescita nel nostro Paese non è certo una novità e mentre molti pensano alle vacanze, il mondo delle idee imprenditoriali continua a evolversi e offrire opportunità. Anche in questo periodo estivo infatti, non mancano le occasioni da prendere al volo per chi ha già inventato o intende avviare una startup. Vediamo insieme alcune delle migliori call del momento.

Hot Startups Pop Up. Il nuovo programma di accelerazione nell’hub di Lventure Group e Luiss Enlabs è rivolto nello specifico a tutte quelle startup early stage (ovvero nelle prime fasi di “vita”), che operano nel mondo del digitale in maniera piuttosto trasversale. Difatti i settori d’interesse per la call sono i più disparati: corporate welfare, cybersecurity, software per le imprese, fintech, retail, industria 4.0, salute e benessere, urban tech, intelligenza artificiale, big data e blockchain. A disposizione dei migliori, che devono essere disposti (almeno durante il periodo di accelerazione), a lavorare full time a Roma o Milano, ci sono 160mila euro di investimenti da parte di Lventure Group; oltre all’importante visibilità che offre un’occasione del genere, dato che proprio recentemente Luiss Enlabs è rientrato nei 25 “World’s best financial innovation labs 2019”, riconosciuti dal Global Finance Magazine. Dopo la selezione, il periodo di accelerazione delle startup comincerà a dicembre 2019 e il sistema sembra essere davvero efficace finora, dato che in precedenti edizioni, in soli cinque mesi, startup embrionali si sono trasformate in importanti imprese del futuro. La partecipazione è chiaramente gratuita per le startup interessate e le candidature devono essere inviate online, direttamente dal sito dedicato al programma, entro il 30 settembre 2019.

Urban Tech Worklab. Regione Lazio (tramite Lazio Innova) e Lventure Group, insieme per rendere le città più vivibili, sicure e sostenibili. Questo lo spot che apre le porte alla nuova call che intende premiare tutte quelle startup innovative che grazie alle nuove tecnologie intendono migliorare il futuro dello sviluppo urbano, il cosiddetto tema delle smart city, argomento “nato” anni fa, quando la World Health Organization dichiarò che la popolazione urbana mondiale è destinata a raddoppiare entro il 2050 e che nel 2030 sei persone su dieci vivranno in una città.  Il programma di pre-accelerazione promosso in partnership con le note Linkem, Sara Assicurazioni e Toyota coinvolge nello specifico gli ambiti smart mobility, connettività, sicurezza urbana e smart energy. Fino al 27 agosto 2019 possono candidarsi a Urban Tech Worklab team di lavoro già formati o talenti individuali pronti a unirsi in una startup.

Imprenditivity Contest. Il nuovo progetto di Sirti è aperto a startup e Pmi che si potranno cimentare nella realizzazione di progetti innovativi nei campi denominati Control Drones (esecuzione di attività ispettive mediante l’uso di droni), Mobile Environmental Sensing (utilizzo delle auto aziendali come stazioni viaggianti per la raccolta di dati georeferenziati), Digital Safety (consultazione “smart” di dati inerenti qualità e sicurezza aziendali), Field Data Feedback (migliorare la conoscenza di progetti esecutivi all’interno dell’azienda) e Sirti Global Village (implementazione di una “intranet social” che migliori le interconnessioni fra i lavoratori). Le startup portatrici della migliore idea nei vari ambiti suddetti riceveranno una importante commessa commerciale per lo sviluppo della propria soluzione proposta. Candidature online entro il 15 ottobre 2019 (qui il testo integrale del regolamento per partecipare, in formato Pdf).

Copia il contenuto: Stampa il contenuto: