provincia di: Tutte
Seguici:

Cerca sportello

più vicino a te per orientarti nel lavoro

Matera capitale europea della cultura imprenditoriale

Matera, capitale europea della cultura, ma non solo. La città dei sassi è diventata anche centro di riferimento per imprenditori e professionisti, grazie ad iniziative e progetti che valorizzano lo spirito intraprendente di chi intende avviare un’attività in proprio o vuole allargare i propri orizzonti professionali.  Primo tra tutti, Materahub, un Consorzio che supporta imprese, startup e aspiranti imprenditori, istituzioni e organizzazioni attraverso progetti europei. Opera dal 2011 nel settore delle industrie culturali e creative, sviluppa e realizza progetti finalizzati alla promozione della cultura imprenditoriale, definisce metodologie di apprendimento innovative che favoriscano processi di inclusione, l’accesso al mercato del lavoro e supportino il business di artisti e creativi, con un’attenzione particolare alle fasce più deboli della società.

Materahub è partner per l’Italia in molti progetti internazionali, nonché organizzazione intermediaria per il Sud Italia del programma europeo Erasmus per Giovani Imprenditori. Il programma di scambio transfrontaliero voluto dalla Commissione europea, che nel 2019 compie 10 anni offre a nuovi imprenditori - o aspiranti tali - l’opportunità di imparare il mestiere in un altro paese da professionisti già affermati che partecipano al programma e gestiscono piccole o medie imprese. Materahub, per il triennio 2019-2021, grazie al budget a disposizione, è il referente italiano del programma europeo e dovrà gestire e semplificare il matching tra azienda ospitante e nuovo imprenditore in tutta Europa, sia dal punto di vista organizzativo che operativo.
Dall’1 febbraio 2019 è partita ufficialmente la nuova edizione e le candidature, sia per le aziende che per i neo imprenditori, che avvengono online sul portale ufficiale. Per partecipare, sia come azienda ospitante (host) sia come aspirante imprenditore, occorre registrarsi sul portale e compilare un form inserendo alcune informazioni anagrafiche e di esperienza personale.

Il progetto quindi promuove uno scambio di esperienze, offre un’occasione di contaminazione e garantisce una preziosa opportunità di crescita. Da una parte, il neoimprenditore ha la possibilità di confrontarsi con una realtà differente, acquisire competenze utili per collocarsi sul mercato del lavoro e apprendere nuovi metodi e strumenti professionali in uso fuori dal Paese di origine; dall’altra, l’azienda che ospita può entrare in contatto con nuove risorse che danno un valore aggiunto all’attività grazie all’esperienza di chi proviene da altri mercati europei. Il programma può avere una durata variabile, da 1 a 6 mesi. A dimostrazione della validità del Programma, è possibile conoscere le testimonianze di coloro che fino ad oggi hanno partecipato visitando il sito www.erasmusforentrepreneurs.eu

Un’altra iniziativa a favore di imprese, startup, ma non solo, che conferma Matera come punto di riferimento anche per l’aspetto tecnologico, è l’inaugurazione della nuova piattaforma cloud “Startup Europe Mediterranean” (SEMED), un network voluto dalla Commissione Europea nato dall’iniziativa Startup Europe. Il progetto è promosso dal Comune di Matera e sviluppato da FacilityLive, nell’ambito del programma europeo. Tra l’altro si è conclusa da poco la Startup Europe Week 2019, l'evento che dall'11 al 15 marzo 2019 celebra l'imprenditoria innovativa in 250 città del vecchio continente, un punto di incontro tra giovani e professionisti esperti per dare nuova linfa all’ecosistema delle startup.

La piattaforma Startup Europe Mediterranean brevettata e gestita da FaciltyLive, la startup pavese più finanziata fondata da Gianpiero Lotito e Mariuccia Teroni permetterà la creazione di nuove opportunità: specificatamente rivolta a startup, investitori, aziende, università, policymaker (decisori politici), centri di ricerca e incubatori, sarà dedicata all'area Mediterranea, con l’obiettivo di stimolare l’occupazione e la crescita economica sostenibile dei Paesi che si affacciano sul Mediterraneo. Un punto di incontro in una città geograficamente strategica con una forte identità culturale come Matera, che permetterà di scambiare idee ed esperienze innovative, sviluppare nuove tecnologie, e mettere in contatto istituzioni, imprese italiane, e giovani startup innovative. La struttura dell’Hub ospiterà le imprese innovative selezionate attraverso un bando internazionale e alcune unità di ricerca del CNR.

Copia il contenuto: Stampa il contenuto: