provincia di: Tutte
Seguici:

Cerca sportello

più vicino a te per orientarti nel lavoro

Online la newsletter di settembre di Cliclavoro

Dopo la pausa estiva, tanti gli argomenti e le novità contenuti nella newsletter di settembre di Cliclavoro.

L’apertura è infatti dedicata all’Autorità europea del lavoro (European Labour Authority - ELA), il nuovo organismo che tutelerà i diritti dei lavoratori in materia di mobilità al fine di garantire che le norme dell’UE siano applicate in modo equo ed efficace.

L’Approfondimento riguarda le nuove regole del pubblico impiego con la Legge 19 giugno 2019 n. 56, denominata “Legge Concretezza”. Cambiano le modalità per il reclutamento tramite concorso pubblico: più semplificazione e turnover, con una maggiore attenzione alle figure professionali emergenti.

Daniela Vinci, Amministratore delegato di Masmec Spa, è la protagonista di questo mese per L’intervista. Masmec realizza sistemi automatici per l’industria automotive e, in parallelo, sviluppa dispositivi high-tech per il settore biomedicale. Ma la vera innovazione risiede nella gestione del personale: è attivo un piano di welfare articolato, con alcune iniziative originali per il Sud Italia, come i periodi di aspettativa e i permessi per i dipendenti impegnati in pratiche di adozione; inoltre, la banca ore solidale.

Per la sezione Dall’Europa, l’indagine di Deloitte mostra come le aziende europee comincino a utilizzare lo sviluppo delle tecnologie digitali per accrescere le abilità fisiche e mentali dell’uomo.  In Europa l’88% delle aziende investirà nell’innovazione nei prossimi 2 anni.

Infine, per Web, Sociale & Tech, un progetto per combattere il fenomeno della “fuga dei cervelli”. Si chiama Talents in Motion e si propone di incentivare il ritorno dei talenti, tutto a vantaggio della competitività nazionale e dell’integrazione di know-how italiano e internazionale. Il portale omonimo raccoglie opportunità di carriera offerte dalle aziende del nostro Paese e tutte le informazioni necessarie sul contesto fiscale, legale e amministrativo prioritarie nel caso in cui si decidesse di ritrasferirsi in Italia. 

Buona lettura!

Vai all'archivio!

Copia il contenuto: Stampa il contenuto: