provincia di: Tutte
Seguici:

Cerca sportello

più vicino a te per orientarti nel lavoro

Operazione Risorgimento Digitale, la formazione in un tour itinerante

Un’iniziativa di educazione digitale che coinvolgerà un milione di persone in tutto il Paese. Operazione Risorgimento Digitale – il progetto promosso da TIM – vuole favorire l’uso delle nuove tecnologie attraverso corsi di formazione della durata di tre settimane ciascuno, organizzati in un tour itinerante in 107 province italiane, con 400 formatori e un programma di 20mila ore di lezione totale che durerà fino alla fine del 2020. Del progetto se ne occuperà la TIM Academy che coinvolgerà associazioni, centri di aggregazione, polisportive e centri anziani per offrire l’opportunità di accedere alle grandi offerte presenti su Internet.

L’iniziativa infatti è pensata soprattutto per gli anziani, le famiglie e le piccole imprese e si realizzerà grazie al patrocinio della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea e l’adesione al Manifesto della Repubblica Digitale promosso dal Commissario Straordinario del Governo per l’attuazione dell’Agenda Digitale.

Le prime tappe sono state Marsala e Bagheria, le successive in Sicilia saranno a Sciacca (25 novembre), Enna (2 dicembre), Niscemi (9 dicembre), Modica (16 dicembre), Noto (13 gennaio), Acireale (21 gennaio) e Milazzo (27 gennaio). Nei comuni interessati dal tour itinerante - con una popolazione compresa tra i 10mila e i 60mila abitanti – saranno presenti delle vere e proprie scuole mobili, posizionate nelle piazze principali con un team di formatori presenti in aula e un team di “facilitatori” illustreranno alle persone che parteciperanno come il digitale possa migliorare concretamente la vita quotidiana.
Inoltre, sempre durante le tre settimane, si svolgeranno laboratori didattici e diverse attività formative in aula rivolte a cittadini e dipendenti comunali, sia negli spazi TIM che in altre location del territorio individuati in collaborazione con le amministrazioni e le associazioni locali.  L
e lezioni in piazza si suddivideranno in 10 brevi sessioni formative da meno di un’ora mentre il corso in aula, articolato in 3 moduli da 2 ore, coinvolgerà i partecipanti per tre settimane consecutive.

Ma quali sono i temi trattati durante i corsi? Le tematiche affrontate sono: la navigazione online, la comunicazione e l’uso dei servizi di cittadinanza digitale, come per esempio mandare una Pec, cambiare il medico di base con lo SPID e pagare un certificato con il sistema pagoPA, gestire una casella di posta, l’uso dei social network, pagare il parcheggio o prenotare un museo, utilizzare le App legate all’intrattenimento per avere sempre a portata di click la musica e i film preferiti, creare o modificare foto e i video. Un vero e proprio contributo attivo alla digitalizzazione del Paese grazie all’iniziativa Operazione Risorgimento Digitale, che offre un sostegno a tanti cittadini e non solo. Inoltre secondo diverse ricerche è emerso che circa 18 milioni di persone, circa il 30% degli over6 anni, non utilizzano i servizi digitali. Ma secondo TIM il profilo delle persone “escluse” dalla rete sono proprio gli over50 che vivono in città più piccole di 60mila abitanti.

Chi è interessato a partecipare può consultare le tappe del progetto e iscriversi tramite la pagina sul sito o chiamando il numero Verde 800 860 860.
Un’iniziativa gratuita utile a tutti coloro che vogliono aprirsi alla digitalizzazione per rendere le varie operazioni burocratiche più semplici, accessibili e diventare, così, cittadini digitali.

 

Copia il contenuto: Stampa il contenuto: