provincia di: Tutte
Seguici:

Cerca sportello

più vicino a te per orientarti nel lavoro

SEED, premi alle imprese sociali innovative

Eco-stufe, lampade solari, stoviglie biodegradabili ottenute dalle foglie. Sono questi solo alcuni dei progetti premiati dal SEED Award, un sistema annuale di premi finalizzato a sostenere le iniziative imprenditoriali più promettenti e innovative basate nelle economie emergenti e nei paesi in via di sviluppo.

Un’iniziativa, questa, che pone l’accento sui servizi piuttosto che sulla generazione di profitto, alimentando un mercato virtuoso, capace di rivoluzionare la vita dei singoli e di intere comunità.

Il riconoscimento è frutto della collaborazione di UNEP (Programma delle Nazioni Unite per l'ambiente), UNDP (Programma delle Nazioni Unite per lo sviluppo), IUCN (Unione Mondiale per la Conservazione della Natura) e altri partner internazionali.

A chi si rivolge

Possono candidarsi per i SEED Awards tutte le imprese in fase di startup che integrino benefici sociali e ambientali nel loro business e propongano delle soluzioni creative e sostenibili ai problemi del loro contesto locale. Tra gli altri criteri di eleggibilità dei progetti: il carattere innovativo delle iniziative imprenditoriali; la capacità di essere economicamente sostenibili nel lungo periodo; il coinvolgimento di almeno tre partner; la capacità di soddisfare i bisogni delle comunità di uno dei Paesi destinatari dei premi (Burkina Faso, Ghana, Kenya, Mauritius, Sud Africa, Uganda, Malawi, Mozambico, Namibia e Kenya).  

L’edizione 2016 di SEED è strutturata in tre sezioni:

  • SWITCH-Africa Green → attivato dall’UNEP con l’assistenza dell’Unione Europea, prevede 15 premi per le startup più promettenti e innovative nel settore sociale e ambientale localizzate in Burkina Faso, Ghana, Kenya, Mauritius, Sud Africa e Uganda
  • Africa Awards → i 4 premi supportati dal Governo delle Fiandre sono destinati a sostenere le startup sociali e ambientali di Malawi, Mozambico e Namibia
  • Gender Equality Awards → per le imprese localizzate in Kenya guidate da una o più donne.

I premi

Una giuria di esperti esaminerà il potenziale di queste iniziative imprenditoriali in termini di sradicamento della povertà e sostenibilità ambientale.

Ogni impresa vincitrice avrà diritto a un pacchetto di supporto personalizzato costituito da equipaggiamenti, capacity building, profilatura, costruzione di rete, e di finanziamento, tutti su misura per le diverse esigenze individuali.

Le fasi della selezione

21 marzo 2016: è il termine per la consegna delle domande di candidatura.
28/29 settembre: saranno presentati i vincitori al SEED Africa Simposium a Nairobi, Kenya. 
Tra luglio a dicembre: i vincitori riceveranno sostegno allo sviluppo d’impresa in base alle specifiche esigenze.

 

Seed Award 2016 è anche su Facebook e Twitter.

 

Consulta la scheda di Cliclavoro sulle imprese sociali per approfondire il loro ruolo cruciale sia per i riflessi sul benessere sociale sia sul versante occupazionale.

 

Copia il contenuto: Stampa il contenuto: