provincia di: Tutte
Seguici:

Cerca sportello

più vicino a te per orientarti nel lavoro

"Talenti al lavoro", quando le idee più innovative incontrano le imprese

L’Italia è notoriamente il Paese del genio creativo e dei talenti. Non sempre, però, i nostri giovani laureati e i professionisti trovano una facile via di accesso al mondo del lavoro. Creare le opportunità là dove mancano e favorire l’incontro tra le “menti” più brillanti e le imprese nostrane è l’obiettivo centrale del contest che, non a caso, s’intitola “Talenti al lavoro” ed è promosso da Vivaio per l'Intraprendenza, in collaborazione con l'Ufficio Europe Direct del Comune di Firenze.

L’iniziativa mira, dunque, a intercettare le idee progettuali migliori per metterle al servizio delle aziende del territorio e del loro bisogno di cambiamento e innovazione.

Chi può partecipare?

I soggetti interessati sono professionisti, lavoratori autonomi, laureati e giovani che possono partecipare singolarmente o in team di massimo 2 persone presentando un solo progetto, non necessariamente inedito. La partecipazione è estesa all’intero territorio nazionale.

Le imprese coinvolte

Sono 5 le aziende operanti nei settori dei servizi alla persona, socio-educativo, culturale e dei servizi alle imprese che hanno raccolto la sfida dell’innovazione e aderito all’iniziativa: C.A.T. Cooperativa sociale ONLUS (Firenze); G. Di Vittorio Società Cooperativa Sociale Onlus (Firenze); L’Orologio società cooperativa (Pontassieve); Pegaso Network della Cooperazione Sociale Toscana Coop. Sociale (Scandicci-FI); Pane&Rose società cooperativa sociale onlus (Prato).

I criteri di valutazione

I progetti saranno valutati da una giuria composta dai rappresentanti delle imprese coinvolte e del Vivaio per l'Intraprendenza secondo i seguenti criteri:

  • Innovazione/Originalità dell’idea progettuale
  • Utilità della proposta in relazione al bisogno dell'impresa
  • Fattibilità operativa
  • Sostenibilità economica
  • Esperienze del candidato/Team di lavoro.

Il premio

Il progetto primo classificato beneficerà di un percorso di collaborazione con l’azienda che lo ha scelto. La modalità della collaborazione sarà definita da ogni singola impresa sulla base degli obiettivi specifici di lavoro e potrà assumere la forma di tirocinio, lavoro con voucher, collaborazione occasionale o professionale.

Fasi  e date del contest

Due le fasi e le relative date in calendario: la fase delle presentazione delle candidature si chiuderà alle ore 24 del 30 settembre 2016. Entro tale termine occorrerà inviare una e-mail all'indirizzo info@vivaiointraprendenza.it che comprenda la descrizione dell’idea progettuale redatta attraverso la compilazione della “Scheda Progetto” allegata al bando, il CV e copia del documento d’identità.       

Il 13 ottobre 2016, dalle 14 alle 18, presso Le Murate, a Firenze, si svolgerà la fase finale di “Talenti al lavoro”, durante la quale i finalisti presenteranno il proprio progetto al pubblico e alla giuria. I progetti vincitori saranno proclamati dalla giuria al termine delle presentazioni.

Consulta il bando!

 

Consulta il sito che il Ministero del Lavoro dedica al Sistema Duale

Copia il contenuto: Stampa il contenuto: