provincia di: Tutte
Seguici:

Cerca sportello

più vicino a te per orientarti nel lavoro

Women value company 2017

La partecipazione femminile al mondo del lavoro e imprenditoriale è in continua ascesa e rappresenta un fattore di crescita e di trasformazione economica e sociale. Tuttavia, è altrettanto evidente come ancora oggi, nel mercato del lavoro, sussistano condizioni di difficoltà e di discriminazione nei confronti delle lavoratrici.

Per coinvolgere le imprese in un percorso di empowerment femminile e allo stesso tempo dare visibilità alle pratiche virtuose e innovative Intesa Sanpaolo e Fondazione Bellisario hanno istituito il Premio “Women value company 2017”.

L’iniziativa nasce dalla convinzione che la donna all’interno di un’azienda rappresenti un valore aggiunto in grado di far aumentare la “corporate reputation”, di accrescerne la capacità di risoluzione dei problemi, di orientarne l’innovatività e di migliorarne i risultati operativi e finanziari. Ma la realtà e le ricerche delineano un quadro di difficoltà per la donna. Percorsi di carriera, valorizzazione delle competenze, stipendi, politiche familiari, conciliazione vita/lavoro rappresentano ancora problematiche rilevanti.

La parità fra uomini e donne è uno degli obiettivi sanciti dall’Unione Europea nell’art.157 dei Trattati che fissa il principio di parità di retribuzione fra i due sessi. Azioni concrete dell’Unione Europea per perseguire la parità di genere ed altri obiettivi antidiscriminatori sono contenute nel programma “Diritti, Uguaglianza e Cittadinanza”, mentre il supporto alle istituzioni europee e ai 27 Paesi membri ad integrare il principio di uguaglianza fra uomini e donne nelle loro politiche è compito dell’Istituto europeo per l’uguaglianza di genere, con sede a Vilnius, che sensibilizza la cittadinanza europea sul tema con convegni e campagne d’informazione. Altro strumento adottato dalla Commissione Europea è l’adozione della “Carta per le donne e l’impegno strategico per la parità di genere 2016-2019”, in cui vengono ridefinite le azioni comunitarie per l’aumento della partecipazione delle donne al mercato del lavoro, per la pari indipendenza economica, per la riduzione del divario di genere su salari, retribuzioni e pensioni, per la promozione della parità di genere nel processo decisionale e per la lotta contro la violenza di genere.

Obiettivo di Women value company 2017  è quello di dare luce a quelle aziende che hanno puntato sul welfare aziendale, attraverso l’attivazione di servizi di conciliazione vita/lavoro, benefit, voucher, asili nido aziendali, su una diversa organizzazione del lavoro (coworking, telelavoro) fino alla valorizzazione delle donne in posizioni apicali dell’organigramma.

Due i premi previsti, uno per una piccola azienda, l’altro per una media, che riceveranno il riconoscimento a giugno 2017 in occasione del premio “Donne ad alta quota”. Alle altre imprese che avranno superato la selezione la banca Intesa Sanpaolo garantirà la presenza in alcuni eventi tematici.

Le imprese possono candidarsi entro il 15 gennaio 2017 compilando il questionario su www.fondazionebellisario.org e www.intesasanpaolo.com.

 

Per approfondimenti sull’occupazione femminile consulta la sezione Donne di Cliclavoro!

Copia il contenuto: Stampa il contenuto: