provincia di: Tutte
Seguici:

Cerca sportello

più vicino a te per orientarti nel lavoro

Work Programme 2020 il documento europeo per giovani e formazione

In un’epoca in cui occorre affrontare le sfide ambientali dovute ai cambiamenti climatici e quelle relative all’economia globale per rispondere meglio alle opportunità offerte dall’era digitale e rafforzare la coesione sociale e l'inclusione, il settore dell’istruzione e della formazione acquisiscono notevole importanza.

L’Unione Europea, per questo motivo, si sta impegnando per creare un continente in cui i giovani possano ricevere la migliore istruzione e formazione in ogni Paese membro e possano trascorrere del tempo all’estero per studiare, apprendere o lavorare, accrescendo le proprie competenze. In particolare sono tre gli obiettivi generali dello Spazio europeo dell'istruzione, identificati nella comunicazione della Commissione "Costruire un'Europa più forte" del 14 maggio 2018:

  • Promuovere la mobilità e la cooperazione all'apprendimento transfrontaliero;
  • Superare le rimanenti barriere alla "libera circolazione degli studenti" e un autentico spazio di apprendimento europeo;
  • Migliorare la natura inclusiva, basata sull'apprendimento permanente e orientata all'innovazione dei sistemi di istruzione e formazione

In questo contesto, Erasmus+ rimane fondamentale per l'attuazione di questi obiettivi, soprattutto per "garantire un'istruzione di qualità inclusiva ed equa e promuovere opportunità di apprendimento permanente per tutti", aiutando ad acquisire e sviluppare le competenze chiave e rispondere all’impegno dell'agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile.

È dello scorso agosto la pubblicazione del Work Programme 2020, il programma di lavoro annuale per il 2020 della Commissione europea che raccoglie tutte le opportunità di finanziamento e tutti i bandi Erasmus plus previsti per il prossimo anno (Il bando generale Erasmus+ 2020 che finanzierà gli interventi è atteso per il mese di ottobre).

Si tratta infatti del programma di attuazione di Erasmus+: il programma dell'Unione per l'istruzione, la formazione, la gioventù e lo Sport che mira a raggiungere un impatto positivo e sostenibile in questi settori. Vengono stanziati più di 3 miliardi e 384 milioni di euro, che saranno ripartiti tra le diverse azioni del programma.

Tra gli obiettivi prioritari del programma vi è la volontà di rafforzare la rete delle università europee, per rendere più attrattivi e competitivi gli istituti, consolidare la dimensione internazionale attraverso la cooperazione con i paesi partner e valorizzare i Centri di eccellenza professionale per stabilire punti di riferimento di livello mondiale per la formazione.

Le azioni previste dal programma sono così suddivise:

  • Azione chiave 1 - Mobilità ai fini di apprendimento dell’individuo
  • Azione chiave 2 - Cooperazione per l’innovazione e lo scambio di buone pratiche
  • Azione chiave 3 - Sostegno alle riforme politiche
  • Attività Jean Monnet
  • Sport

Di seguito vengono dettagliate le iniziative e i progetti di ciascuna azione chiave che verranno finanziati dal bando generale Erasmus+ 2020.

Azione chiave 1 - Mobilità individuale ai fini dell’apprendimento 

Verrà data continuità ai progetti di mobilità, coinvolgendo i vari stakeholder, tra cui imprese, centri di formazione, autorità pubbliche, fondazioni, organizzazioni per i giovani.

  • Mobilità individuale nel settore dell’istruzione, della formazione e della gioventù 
  • Lauree e Diplomi di master congiunti Erasmus Mundus con borse di studio supplementari per specifiche regioni

Azione chiave 2 - Cooperazione per l’innovazione e lo scambio di buone pratiche 

La finalità è quella di promuovere la condivisione delle conoscenze e la cooperazione tra aziende ed enti di formazione, con l'obiettivo di sostenere la diffusione di nuovi metodi di apprendimento.

  • Partenariati strategici nel settore dell’istruzione, della formazione e della gioventù 
  • Alleanze tra le università europee 
  • Alleanze per la conoscenza e le abilità settoriali 
  • Rafforzamento del settore dell’istruzione superiore 
  • Rafforzamento del settore della gioventù

Azione 3 - Sostegno alle riforme politiche 

Il bando sosterrà progetti strategici a favore della formazione inclusiva dei giovani.

  • Progetti nell’ambito del dialogo con i giovani
  • Cooperazione della società civile nel settore della gioventù
  • Centri di eccellenza professionale
  • Rete politica europea per insegnanti e dirigenti scolastici
  • Rete politica europea nel campo dell'educazione dei bambini e dei giovani con origini migratorie
  • Sostegno a una migliore conoscenza della politica della gioventù attraverso eventi, conferenza e riunioni dei rappresentanti istituzionali

Attività Jean Monnet 

Le attività culturali Jean Monnet si concentreranno sull'integrazione europea attraverso:

  • dibattito politico con il mondo accademico
  • dialogo con i Centri di eccellenza
  • sostegno alle associazioni e a istituti specifici

Sport

Per migliorare la partecipazione dei cittadini europei all'attività fisica, il bando Erasmus+ 2020 finanzierà anche progetti di cooperazione con organizzazioni sportive. Promuoverà:

  • Partenariati di collaborazione
  • Eventi sportivi europei senza scopo di lucro

 

Leggi il documento integrale.

Copia il contenuto: Stampa il contenuto: