provincia di: Tutte
Seguici:

Cerca sportello

più vicino a te per orientarti nel lavoro

YITP, 400mila euro per giovani ricercatori

Negli anni la divulgazione scientifica è andata diffondendosi sempre più, grazie ad una graduale presa di coscienza“sociale”. Cultura e ricerca, insieme a partecipazione e collaborazione internazionale, hanno prodotto innovazione, progresso e benessere. Per questo motivo l’ACRI riconferma ancora una volta il suo impegno a favore della ricerca scientifica. Le Fondazioni di origine bancaria associate all’Acri mettono a disposizione fino a 400mila euro per finanziare la seconda edizione del “Young Investigator Training Program”.

ACRI si pone l’obiettivo di promuovere la ricerca e le collaborazioni internazionali tra i Centri favorendo la mobilità dei giovani ricercatori. Nello specifico il bando promuove la partecipazione di giovani ricercatori, impegnati in strutture di ricerca all'estero, a congressi di rilevanza internazionale organizzati da enti di ricerca italiani. In stretta connessione a tale partecipazione il bando intende sostenere l’attività di ricerca, della durata di almeno 1 mese, dei giovani ricercatori presso una rete di centri di ricerca italiani. Lo scopo ultimo del bando è quello di consentire ai giovani ricercatori di stabilire e consolidare rapporti con gruppi di ricerca italiani, per la definizione di programmi di interesse comune e per inserirsi nell'attività dei Centri ospitanti attraverso la presentazione di propri lavori, partecipando ad attività di ricerca nel periodo temporale dall’1 gennaio al 31 dicembre 2017. Una grande opportunità che si ripropone per 110 giovani.

I destinatari sono singoli ed enti purché impegnati nel settore della ricerca scientifica e tecnologica: giovani ricercatori italiani e stranieri, università, istituti di ricerca di natura pubblica e/o privata, altri enti di ricerca.

Il budget complessivo del premio ammonta a 400mila euro. Si prevede di assegnare fino a un massimo di “110 premi alla ricerca” dell’importo di 3.000 euro per giovani ricercatori dell’area europea e di 4.000 euro per i giovani ricercatori dell’area extra-europea.  Agli enti ospitanti selezionati verrà assegnato un contributo per spese di segreteria fino a un massimo di 4 mila euro.

Gli Enti destinatari avranno i seguenti compiti:
  • Istituzione, nell'ambito del programma del congresso internazionale, di un "Young Investigator Training Program" per la promozione di soggiorni, della durata di un mese, di giovani ricercatori stranieri, presso centri di ricerca italiani
  • Pubblicizzazione on-line, sul sito web del congresso e dell’ente di ricerca promotore, del "Young Investigator Training Program"
  • Assegnazione dei fondi ai giovani ricercatori sotto forma di "Premio alla ricerca"
  • Costituzione di un Comitato per la gestione dell’iniziativa.

La valutazione dei progetti verrà fatta da una Commissione ACRI sulla base di alcuni criteri:

  • Rispondenza agli obiettivi del bando, chiarezza e precisione nell’esposizione degli obiettivi e dei contenuti dell’iniziativa
  • Caratteristiche dell'ente di ricerca proponente
  • Caratteristiche internazionali dell’iniziativa, valutate sulla base del programma del congresso, dei relatori e del numero previsto di partecipanti
  • Caratteristiche e disponibilità dei Centri di ricerca italiani ad ospitare giovani ricercatori (preferibilmente almeno 20).

La scadenza per la presentazione delle domande è il 31 agosto 2016 e i risultati della selezione saranno comunicati entro il 30 novembre 2016. Il modulo di partecipazione al bando dovrà esser inviato mediante posta elettronica certificata a acri.ricerca@pec.it.
Scambio, confronto e mobilità sono alla base dei programmi per lo sviluppo e la crescita europea.

Per altre informazioni sulla mobilità consulta la pagina I progetti di mobilità dell'Ue

 

Copia il contenuto: Stampa il contenuto: