provincia di: Tutte
Seguici:

Cerca sportello

più vicino a te per orientarti nel lavoro

incentivi.gov.it: la tua occasione è a portata di click!

Dal 12 marzo 2019 - grazie al sito www.incentivi.gov.it - potrai conoscere tutti gli incentivi e le agevolazioni rivolte ad aziende e cittadini. Il sito è un vademecum digitale che raccoglie le diverse opportunità disponibili sull’intero territorio nazionale: oltre sessanta modi per “fare impresa”, investire o attivarsi nel mondo del lavoro. Un numero che crescerà costantemente. È, infatti, previsto un aggiornamento continuo per sapere le risorse disponibili e le nuove misure.

L’idea del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e del Ministero dello Sviluppo Economico nasce dall’esigenza di creare uno strumento accessibile a tutti che, in modo chiaro ed esaustivo, possa aiutare ad esempio chi vuole assumere, scommettere nell’innovazione o ha bisogno di aiuto per rilanciare la propria impresa. Viste le molteplici finalità, il lavoro di raccolta sistematica degli incentivi è il frutto della collaborazione con diversi attori istituzionali: Agenzia delle Entrate, ANPAL, Cassa Depositi e Prestiti, Sace Simest, GSE, ENEA, Finest, Italian Trade Agency (ICE), INPS, Invitalia, Unioncamere e Soficoop.

Gli incentivi sono suddivisi in diversi target – basati su settori di attività o sull’ambito dimensionale – e una parte considerevole guarda proprio al cuore del tessuto produttivo italiano: le Piccole e Medie Imprese. Ecco alcuni esempi dell’opportunità a loro disposizione: gli investimenti in macchinari e software (“Nuova Sabatini”), la valorizzazione degli asset, i voucher per l’internazionalizzazione, il sostegno alle PMI innovative e il credito d’imposta per le spese di quotazione.

Una sezione è, poi, dedicata interamente ai cittadini. Sono qui illustrate i vantaggi legati alla nuova misura di inserimento lavorativo e sociale, il Reddito di cittadinanza. Incentivi all’assunzione e all’autoimpiego dei beneficiari sono, infatti, parte integrante di questo progetto che intende modificare radicalmente il mercato del lavoro italiano.

Più in generale, gli incentivi all’occupazione per i datori di lavoro del privato sono dettagliatamente spiegati  in un’area dedicata del sito. Si potranno conoscere i requisiti dei più recenti, come l’esonero contributivo per le assunzioni stabili degli under35 e dei giovani eccellenti che hanno concluso da poco il percorso accademico; tutte le misure agevolative previste per le assunzioni in apprendistato; le condizioni per accedere al Bonus Mezzogiorno e a quello per i NEET iscritti al Programma Garanzia Giovani; le modalità per ottenere gli sgravi per l’assunzione di donne, over50 e lavoratori in cassa integrazione. Spazio, infine, al welfare aziendale con una spiegazione della detassazione e della decontribuzione, rivolte agli accordi collettivi di secondo livello che portano benefici alla produttività e alla crescita economica.

 

Per conoscere tutte queste opportunità collegati a incentivi.gov.it!

Copia il contenuto: Stampa il contenuto: