provincia di: Tutte
Seguici:

Cerca sportello

più vicino a te per orientarti nel lavoro

#machelavoroè: l'Ux Designer

Una professione digitale che si è sviluppata in questi ultimi anni, fino a diventare molto richiesta in tutta Italia, oltre che nel mondo: lo Ux Designer, lavoro digital decisamente trasversale, creativo e multitasking che consiste nell’analizzare e interpretare il comportamento, le dinamiche e il contesto al fine di costruire un’esperienza positiva per l’utente finale di un “progetto digitale”, quali siti web, software e app. Ux è infatti l’acronimo anglosassone che sta letteralmente per User Experience, ovvero esperienza dell’utente: si deve quindi realizzare un’interfaccia funzionale in grado di far scoprire un dato prodotto appieno, dall’inizio alla fine. L’importanza del ruolo professionale è quindi oggi più che mai chiara, in quanto per avere successo un’azienda deve necessariamente “occuparsi” dei propri clienti a 360 gradi.

Il professionista in questione deve quindi soddisfare le aspettative dell’utente in termini pragmatici, ma anche estetici, relativi alla piacevolezza d’uso di uno strumento digitale. L’obiettivo principale insomma è migliorare la relazione che intercorre tra consumatori e prodotti.

Numerose le competenze necessarie, che spaziano dalle ricerche comportamentali, alla progettazione focalizzata sull’utente, che fa leva su strumenti come i sondaggi, scenari d’uso, test e più specifici User Journey. Spesso lo Ux Designer si occupa anche dell’interfaccia grafica, attraverso la realizzazione di veri e propri prototipi che si basano sugli studi d’interazione. Si inizia con le interviste, analisi statistiche, test di usabilità e di traffico sul sito; si passa alla raccolta dati per poter analizzare i bisogni degli utenti finali; si arriva a strutturare una strategia di engagement, che si basa principalmente sull’analisi del pubblico da coinvolgere e sui canali da adottare e infine si decidono le modalità con cui mostrare i risultati raggiunti.

Fondamentali le conoscenze in ambito tech (a titolo di esempio Photoshop, Invision, Adobe Experience Design, Sketch, Wireframesketcher, Dribbble e Illustrator per creare storyboard, wireframe, mockup, sitemap e per verificare il risultato con utenti reali) e lo spirito di iniziativa e d’osservazione verso le persone, le loro abitudini e richieste quotidiane, oltre a ottime capacità comunicative e relazionali e flessibilità mentale e nel proprio modo di lavorare. Per questo il background ottimale di questa figura professionale è un mix tra studi umanistici come Psicologia e Semiotica e Marketing Digitale e Design. Anche grafici, laureati generici in ambito tecnico e grafici pubblicitari stanno trovando sempre maggiori opportunità sul mercato del lavoro italiano, ma spesso solo a seguito di qualche importante corso formativo o di specializzazione, che possa poi corrispondere concretamente a maggiori competenze professionali in materia.

Importanti le soft skills “consigliate”:

- una vera e propria attrazione per il design e il modo in cui funzionano le cose, oltre a un “amore” per la tecnologia, presupposti per una convincente presentazione di un prodotto;

- una sviluppata empatia, necessaria per progettare al meglio, comprendendo i potenziali desideri degli utenti;

- saper lavorare in squadra, dato che l’Ux Designer opera quasi sempre in collaborazione con diversi reparti aziendali, utenti, programmatori, dirigenti e vari soggetti coinvolti.

Da non sottovalutare anche l’aspetto economico di questa professione, che risulta tuttora fra le più remunerate nel settore digital. Lo stipendio medio annuo in Italia di un profilo junior si aggira intorno ai 25mila euro lordi; mentre per una figura senior, con anni di esperienza alle spalle, si possono tranquillamente raggiungere i 60mila euro lordi l’anno. Se si vuole poi provare un’esperienza utile di respiro europeo, sicuramente Danimarca, Irlanda e Austria sono i Paesi in cui si viene pagati meglio. Ulteriori interessanti informazioni e spunti di riflessione sono consultabili liberamente anche sul primo blog italiano legato alla User Experience.

Copia il contenuto: Stampa il contenuto: