provincia di: Tutte
Seguici:

Cerca sportello

più vicino a te per orientarti nel lavoro

#studenteimprenditore, torna "Impresa in azione"

Torna anche quest’anno “Impresa in azione”, il programma di educazione imprenditoriale sviluppato e promosso nelle scuole italiane dall’associazione non profit Junior Achievement Italia e inserito tra i percorsi di alternanza scuola-lavoro ufficialmente proposti dal MIUR a partire dall’A.S. 2015/2016.

Il programma, che permette ogni anno a migliaia di studenti delle scuole superiori in Europa, di fare un’esperienza concreta di formazione imprenditoriale, è riconosciuto dalla Commissione Europea come “la più efficace strategia educativa di lungo periodo per la crescita e l’occupabilità dei giovani”. A tal fine, la Commissione Europea ha finanziato il progetto Entrepreneurial Skills Pass (ESP), la certificazione europea delle competenze imprenditoriali che attesta il possesso di conoscenze teoriche e pratiche in ambito economico, finanziario e imprenditoriale per gli studenti che partecipano a “Impresa in azione”.

Secondo le stime dell’associazione promotrice, circa il 20% dei giovani europei che hanno fatto un’esperienza di mini-impresa a scuola ha avviato un’attività autonoma entro 5 anni dalla conclusione del programma.                                                                                                                        

Con “Impresa in azione”, gli studenti imparano a sviluppare e gestire una startup d’impresa a scuola grazie al metodo learning-by-doing, sperimentando in maniera reale il funzionamento di un'azienda e partecipando attivamente al processo formativo. Con un approccio pratico e creativo, durante il percorso i ragazzi acquisiscono conoscenze, competenze pratiche e soft skills utili per il loro futuro: trovare un’idea di business sostenibile; scrivere il business plan; creare un prodotto o un servizio e promuoverlo all’interno di fiere locali, nazionali e internazionali, compiendo scelte di mercato e verificandone sul campo i risultati; imparare a gestire la contabilità aziendale; competere con le esperienze di altre scuole italiane ed europee, confrontandosi così con le best practice realizzate; sviluppare attitudini imprenditoriali come creatività e problem solving, negoziazione e decision making, capacità di leadership e di lavoro in gruppo, gestione del rischio e del cambiamento.                                                                                                                               Il programma si avvale del supporto di un docente della scuola, assistito e formato, a cui è affidato il fondamentale ruolo di coordinamento delle attività. A questi si affianca un esperto d’azienda che a titolo volontario mette a disposizione tempo, esperienza e know-how.

“Impresa in azione” si rivela un progetto strategico e innovativo per avvicinare i giovani non solo all’idea d’impresa ma anche alle imprese. Educare all’imprenditorialità infatti non significa solo instradare alla cultura d’impresa ma anche creare un ponte con il mondo del lavoro, grazie alla collaborazione con prestigiose realtà economiche e aziendali.

Allo stesso tempo le imprese hanno l’opportunità di incontrare giovani talenti e testare nuove idee e tendenze. Sostenere un simile progetto sociale di educazione economica e imprenditoriale può rappresentare un investimento con un enorme potenziale di sviluppo, visto del resto anche l’interesse dimostrato dalle istituzioni per questa metodologia didattica, considerata un forte incentivo al miglioramento dei sistemi di istruzione nazionali.

Gli insegnanti delle classi III, IV o V degli Istituti Superiori, esperti d’azienda, studenti e volontari interessati a partecipare al programma nell'anno scolastico 2015/2016 possono registrarsi online.

Inoltre tramite la piattaforma www.impresainazione.it i partecipanti possono: avere tutte le informazioni utili sul programma; reperire guide e strumenti utili alla gestione delle attività; creare la pagina della propria mini-impresa dove presentare il progetto.


Consulta i 
progetti d’impresa finora realizzati grazie al programma “Impresa in azione”!

Copia il contenuto: Stampa il contenuto: