ClicLavoro News & Eventi

Tutti gli ultimi aggiornamenti, le opportunità d'impiego e di formazione gratuita, gli incentivi e le novità dal mondo del lavoro
News

Lavoro nello spettacolo: pubblicata la legge delega di riordino nel settore

5 ago 2022 ore 09:00

È stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale la legge 15 luglio 2022, n. 106, recante "Delega al Governo e altre disposizioni in materia di spettacolo", fortemente voluta dal ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Andrea Orlando, e dal ministro della Cultura, Dario Franceschini.

Il provvedimento delega il Governo ad emanare, entro nove mesi dalla sua pubblicazione:

  • uno o più decreti legislativi per il coordinamento e il riordino delle disposizioni legislative vigenti e di quelle regolamentari adottate in materia di attività, organizzazione e gestione delle fondazioni lirico-sinfoniche e degli enti lirici, nonché per la riforma, la revisione e il riassetto della vigente disciplina nei settori del teatro, della musica, della danza, degli spettacoli viaggianti, delle attività circensi, dei carnevali storici e delle rievocazioni storiche, mediante la redazione di un unico testo normativo denominato «codice dello spettacolo»;
  • un decreto legislativo con disposizioni in materia di contratti di lavoro nel settore dello spettacolo;
  • un decreto legislativo con disposizioni in materia di equo compenso per i lavoratori autonomi dello spettacolo, ivi compresi gli agenti e i rappresentanti dello spettacolo dal vivo;
  • un decreto legislativo per il riordino e la revisione degli ammortizzatori e delle indennità e per l'introduzione di un'indennità di discontinuità, quale indennità strutturale e permanente, in favore dei lavoratori a tempo determinato, nonché dei lavoratori discontinui del settore dello spettacolo.

La legge, inoltre, istituisce il Registro nazionale dei professionisti operanti nel settore dello spettacolo presso il Ministero della Cultura pubblicato sul sito internet del medesimo Dicastero.

È riconosciuta la professione di agente o rappresentante per lo spettacolo dal vivo, quale attività di rappresentanza di artisti e di produzione di spettacoli.

Entro centoventi giorni dalla data di entrata in vigore della legge, tramite il proprio portale, l'INPS attiverà specifici servizi di informazione e comunicazione in favore degli iscritti al Fondo pensione lavoratori dello spettacolo.

Sono, infine, previsti: l'istituzione del Tavolo permanente per lo spettacolo; l'importo massimo della retribuzione giornaliera riconosciuta a fini assistenziali nella misura di 120 euro; l'attivazione di tirocini formativi e di in favore di giovani che abbiano conseguito il diploma di istruzione secondaria superiore presso gli istituti professionali con indirizzo servizi culturali e spettacolo.

Consulta tutti i dettagli su www.lavoro.gov.it

Leggi anche
navicella nello spazio che osserva la Terra
1 feb 2023
Il 2023 sarà l’anno della Space Economy per l’Italia?
$content.image.resourceAlt
1 feb 2023
Contributi ai Comuni per contenere la produzione di rifiuti
Apri
News
$content.image.resourceAlt
31 gen 2023
Eurochocolate Spring 2023, selezioni aperte per l'appuntamento in primavera
Apri
News