ClicLavoro Risultato Sondaggi

La vostra opinione sui temi più attuali del mercato del lavoro in Italia e all'estero

Quale aspetto privilegiare per migliorare le politiche attive del lavoro, riducendo il mismatch tra domanda e offerta?

  • 17.8%
    Armonizzare la gestione delle politiche attive a livello nazionale
  • 31.5%
    Investire nella formazione professionale
  • 50.7%
    Migliorare la qualità dei servizi offerti nei Centri per l'Impiego (CPI)

A seguito della recente riforma degli ITS Istituti Tecnici Superiori, il loro ruolo è destinato ad espandersi. Quale aspetto ritieni più interessante?

  • 19.8%
    La promozione dell'inclusione di genere
  • 34.2%
    L'istituzione di un coordinamento a livello nazionale
  • 46.0%
    L’incremento dei percorsi formativi legati al terziario

La società di consulenza Bain&Company ha presentato The Working Future, una ricerca internazionale sulle tendenze che stanno modellando il mercato del lavoro. A tuo avviso, su quali aspetti le aziende dovrebbero investire maggiormente?

  • 25.6%
    Sull’assunzione di giovani che possano facilitare il percorso di digitalizzazione delle imprese
  • 35.9%
    Sullo sviluppo delle capacità creative dei singoli, sui programmi di formazione e sui percorsi di crescita in azienda
  • 38.5%
    Sulla flessibilità che sta assumendo un ruolo sempre più importante nella scelta del lavoro

In vista del periodo estivo, quali sono i canali che prediligi maggiormente per la ricerca di un lavoro?

  • 27.3%
    Le selezioni e le opportunità offerte da Agenzie per il lavoro e Centri per l’impiego
  • 33.6%
    I social network professionali, come ad esempio Linkedin
  • 39.1%
    Le offerte di lavoro pubblicate su siti specializzati

Il Fondo sociale europeo destina risorse per aiutare i giovani ad entrare nel mondo del lavoro: quale azione ritieni più utile?

  • 26.0%
    Offrire competenze linguistiche e tirocini all'estero
  • 26.6%
    Sostenere una fase di orientamento professionale che preveda incontri e visite in aziende europee
  • 47.4%
    Dotare i giovani delle competenze necessarie sul mercato del lavoro, comprese le sempre più richieste competenze “verdi”

Di quale priorità si deve occupare secondo te l’Unione Europea nei prossimi mesi per dare forza alle azioni programmatiche del nostro Paese?

  • 27.7%
    Il contrasto alla povertà e all’esclusione sociale che colpisce soprattutto gli over 50
  • 28.5%
    La lotta al cambiamento climatico, supportata da ingenti investimenti in innovazione
  • 43.8%
    Il sostegno all’economia reale, con l’obiettivo concreto di realizzare nuovi posti di lavoro

La Commissione Europea ha indetto nel 2022 l’anno europeo della gioventù. Quale elemento previsto ti sembra più rilevante?

  • 32.1%
    La dotazione finanziaria aggiuntiva di 8 milioni di euro per i programmi giovanili
  • 33.9%
    L’accesso agevolato al mercato del lavoro dopo le penalizzazioni causate dalla pandemia
  • 34.0%
    Le iniziative per i giovani che potranno orientare tutti verso scelte più green

Il 2022 è atteso da numerose sfide per un ulteriore rilancio del Paese. Quali tra i seguenti è l'obiettivo da non mancare?

  • 24.3%
    Gli investimenti sulla ricerca e sull'innovazione
  • 26.6%
    Dare un ulteriore impulso alla transizione digitale e verde
  • 49.1%
    L’aumento dei programmi di inserimento lavorativo

Alla luce della ripresa del settore turistico italiano su cosa è più opportuno investire per trovare un’occupazione?

  • 26.9%
    Sull’incremento delle conoscenze legate a cultura e territorio
  • 30.1%
    Sullo sviluppo delle competenze in ambito accoglienza e ristorazione
  • 43.0%
    Sull’apprendimento di un’altra lingua straniera oltre l’inglese