provincia di: Tutte
Seguici:

Cerca sportello

più vicino a te per orientarti nel lavoro

Servizi Digitali con SPID

Dal 15 novembre 2020, l'accesso ai servizi online del Ministero del Lavoro avverrà tramite SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale. Il sopraggiungere dell'emergenza epidemiologica ne aveva infatti impedito l'avviamento in esercizio, già previsto per il 13 marzo 2020.

Per questo motivo, dal 6 novembre 2020 non sarà più possibile effettuare nuove registrazioni al portale Cliclavoro.

Dalla stessa data, potrà accedere all’Area Riservata del Portale Cliclavoro solo chi è già in possesso delle credenziali, e, analogamente, si potrà accedere ai servizi disponibili nel portale Servizi Lavoro con le modalità di accesso finora previste. Tali modalità saranno utilizzabili fino all’11 novembre 2020.

Per ulteriori dettagli sull’accesso ai servizi e sulle procedure per inviare le dimissioni telematiche, consulta la notizia

Cos'è SPID? È la soluzione che consente di utilizzare i servizi digitali della Pubblica Amministrazione attraverso un Pin unico e univoco di identificazione (composto da username e password), utilizzabile da computer, tablet e smartphone.
Se non hai ancora SPID, puoi richiederlo presso uno dei diversi Identity Provider, che gestiscono la procedura di autenticazione.

Di seguito, l'elenco dei servizi a cui si dovrà accedere tramite SPID:

  • Abilitazione consulenti del lavoro
  • CIGSonline
  • Comunicazione ex art 39-quater della L. 165/2001
  • Deposito telematico contratti
  • Dimissioni volontarie
  • Dimissioni Volontarie App Mobile
  • Esonero 60 per mille
  • Formazione a distanza (e-learning)
  • Gestione Patti Inclusione Sociale
  • Intermittenti
  • Piattaforma gestione ingressi per tirocini di cittadini non comunitari
  • Rapporto periodico sulla situazione del personale maschile e femminile
  • Registro ambiti territoriali
  • Sgravi cds online
  • SIFEAD
  • SIGMA 2 Multifondo
  • SIGMA Fead
  • SIGMA Inclusione
  • Silen
  • Smart working
  • Unilav_conciliazione
  • Usuranti

Dalla medesima data, l’accesso ad alcuni servizi digitali del Ministero potrà avvenire anche tramite la Carta di Identità Elettronica (CIE), il documento obbligatorio di identificazione, emesso dal Ministero dell’Interno. 

Di seguito invece i servizi a cui sarà possibile accedere tramite SPID, eIDAS, per i cittadini dei Paesi aderenti e anche con l'accesso "Utenti Estero":

  • Cabotaggio
  • Delocalizzazione call center
  • Distacco transnazionale
  • Riconoscimento qualifiche professionali

Per tutti i dettagli sull'utilizzo dei servizi consulta le FAQ.

Documentazione utile:

Copia il contenuto: Stampa il contenuto: