Come avviare un'attività di street food?

La vendita di "cibo da strada", spesso cucinato - oltre che servito - sul momento non è certo una novità nel nostro Paese. Recentemente però, lo “street food” …

17 mar 2017
1 minuti di lettura

La vendita di "cibo da strada", spesso cucinato - oltre che servito - sul momento non è certo una novità nel nostro Paese. Recentemente però, lo “street food” (in inglese, perché la diffusione è diventata globale) si è evoluto in settore di riferimento per tanti neoimprenditori che sperimentano una nuova cultura gastronomica, caratterizzata in molti casi dall'uso di alimenti di qualità elevata e da innovazioni nel packaging e nella promozione: i tanti hanno deciso negli ultimi anni di avviare un business grazie ai bassi costi di avviamento e gestione.
Insomma, dal camioncino di panini al mercato si è passati a un approccio più professionale nella vendita ambulante di cibo, con furgoncini moderni, con l’esposizione dei prodotti curata in ogni dettaglio, con un'attività mirata di promozione sui social network e con la partecipazione a sagre e festival di settore molto popolari in tutta Italia.

Ma come si avvia un’attività legata allo street food? In nostro aiuto arriva un video della Camera di Commercio di Milano, che spiega come muovere i primi passi: 

Leggi anche
24 mag 2018
Diventare estetista e avviare un centro estetico, ecco come si fa!
30 nov 2017
Come avviare un Albergo Diffuso
1 giu 2015
Avviare un'impresa agricola