Trend & Interviste

Le competenze lavorative più richieste: il futuro è nella Twin Transition

Le stime prevedono per il prossimo anno (e quelli a venire) un incremento di fabbisogno di lavoratori in ambito green e digitale

12 gen 2023
4 minuti di lettura

Sono i filoni di sviluppo destinati a trainare il mercato del lavoro in Italia nel prossimo futuro, anche grazie alla leva del Piano nazionale di ripresa e resilienza: si tratta delle due transizioni in atto, quella tecnologico-digitale e quella ambientale. Un processo talmente simbiotico che viene ormai definito "Twin Transition" e che porta con sé la richiesta di professionisti altamente specializzati.

A conferma di tale trasformazione in atto, le stime di Excelsior prevedono per il prossimo anno (e quelli a venire) un incremento sostanziale rispetto al fabbisogno di lavoratori da parte delle imprese. In particolare, secondo i rilievi del report dal 2022 al 2026, per rafforzare l’economia digitale, saranno richiesti tra 1,4 e 1,6 milioni di lavoratori con un alto livello di competenze di competenze "verdi". A cui vanno aggiunti tra 2,4 e 2,7 milioni di lavoratori (pari a oltre il 60% del fabbisogno del quinquennio) con un livello almeno intermedio delle medesime abilità. Più nel dettaglio, i settori produttivi che andranno maggiormente alla ricerca di queste figure green, secondo Unioncamere saranno quelli specializzati nel campo delle costruzioni, dell’energia, della meccanica e dell’auto elettrica, della logistica e distribuzione, dell’agricoltura, della chimica.

Un processo che vede la partecipazione delle istituzioni nazionali e continentali, soprattutto in sede di politiche attive. In questo senso, il progetto della Commissione europea è di formare “almeno 20 milioni di specialisti delle tecnologie informatiche entro il 2030 contro gli attuali 8 milioni”, come ha spiegato Kilian Gross, capo dell’Unità di sviluppo e coordinamento delle politiche di intelligenza artificiale della Direzione generale per le reti di comunicazione (Dg Connect) della Commissione Ue. Le aziende europee, infatti, hanno le tecnologie e i software ma non trovano le figure professionali adeguate per utilizzare al meglio l’Intelligenza Artificiale.

Nel dettaglio, a livello digitale sono innumerevoli le figure professionali in ambito tecnologico che stanno nascendo nel panorama internazionale. Tra queste, i data scientist sono, per esempio, una nuova generazione di esperti di dati analitici, tra le professioni più richieste per l’Ai. La loro capacità di analizzare i dati per comprendere comportamenti, tendenze e inferenze complesse, risulta una caratteristica fondamentale per avere un vantaggio competitivo rispetto ai concorrenti. Gli “scienziati dei dati” hanno quindi grandi competenze matematiche, informatiche e di marketing. Un’altra figura professionale che sarà molto richiesta nei prossimi anni è l’Ingegnere di Intelligenza artificiale e machine learning.

Per quanto riguarda le figure specifiche per il settore "green", a spiccare saranno nuove professionalità o versioni innovative di specializzazioni già esistenti. Si tratterà soprattutto di ingegneri delle risorse, di esperti in simbiosi industriale, di manager delle risorse, di esperti nell'analisi del ciclo di vita di beni e servizi, di esperti nella gestione normativa e amministrativa delle materie prime. Mentre tra le altre professioni trasversali a più settori e ambiti, saranno molto richiesti: responsabili degli acquisti "verdi", avvocati e giuristi ambientali, esperti di mercati energetici, esperti in contabilità "verde", promoter finanziari di fondi di investimento green, esperti di marketing ambientale, promotori di nuovi materiali sostenibili.

Tornando al digitale, invece, altre figure molto richieste sono i professionisti di data labeling. Con l’aumento dell’importanza della raccolta dei dati in quasi tutti gli ambiti, la domanda di professionisti di “etichettatura dei dati” potrebbe aumentare nel futuro. Infatti, il data labeling potrebbe diventare un lavoro determinante nell’epoca dell’Intelligenza Artificiale e quindi una delle professioni più richieste. Così, la Twin Transition promette di rivoluzionare per sempre il mondo del lavoro.

Leggi anche
27 set 2018
Linkedin Top Skill 2018, le competenze più richieste dalle aziende
24 apr 2018
InspirinGirls, il progetto per superare gli stereotipi di genere nelle scelte lavorative
16 giu 2022
Il futuro del lavoro è sempre più green