provincia di: Tutte
Seguici su:

Cerca sportello

più vicino a te per orientarti nel lavoro

Normative >

Consulta i concorsi

Milano, concorsi pubblici al Comune per 178 posti

Il Comune di Milano ha indetto dei concorsi pubblici per diversi profili professionali che saranno selezionati per esami.

Il totale dei 178 posti ricercati dall’Amministrazione sono così suddivisi:

  • 6 posti come Istruttore dei servizi culturali
  • 13 posti come Istruttore direttivo servizi tecnici
  • 27 posti come Istruttore direttivo servizi informativi
  • 3 posti come Istruttore direttivo servizi culturali
  • 8 posti come Funzionario servizi amministrativi
  • 13 posti come Istruttore dei servizi amministrativi
  • 15 posti come Istruttore direttivo servizi finanziari
  • 2 posti come Conservatore beni culturali
  • 8 posti come Collaboratore servizi tecnici
  • 8 posti come Funzionario servizi tecnici
  • 7 posti come Funzionario servizi economico-finanziari
  • 34 posti come Collaboratore servizi amministrativi
  • 19 posti come Istruttore direttivo servizi amministrativi
  • 4 posti come Avvocato
  • Un posto come Istruttore direttivo servizi amministrativi (area internazionale)
  • 10 posti come Funzionario servizi informativi.

Per ogni profilo sono necessari specifici requisiti legati, ad esempio, al titolo di studio che in alcuni casi è la Laurea, mentre in altri il Diploma di scuola media superiore.
I candidati saranno selezionati per esami e dovranno prepararsi nelle materie richieste per la posizione. Per conoscere quali sono, visita il sito dell’Amministrazione dove sono consultabili i diversi bandi.

Le domande di partecipazione dovranno pervenire entro 29 marzo 2017, con le modalità telematiche indicate sul sito del Comune di Milano.

 

Consiglio Regionale della Sardegna, concorso per 12 referendari consiliari

Il Consiglio Regionale della Sardegna ha indetto un concorso pubblico per l’assunzione di 12 referendari consiliari.

I candidati, per poter partecipare, devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • Idoneità psico-fisica all’espletamento delle mansioni da svolgere
  • Possesso dei diritti civili e politici
  • Diploma di laurea magistrale o laurea specialistica in giurisprudenza, scienze politiche, scienze economiche aziendali, scienze delle pubbliche amministrazioni, relazioni internazionali o titoli equipollenti.

La procedura di selezione prevede lo svolgimento di una prova preselettiva consistente nella somministrazione di quesiti a risposta multipla, due prove scritte e una orale su diritto costituzionale, diritto amministrativo, diritto e procedura parlamentare, economia politica, ordinamento contabile dello stato e delle Regioni con particolare riferimento alla Regione Autonoma della Sardegna oltre all’accertamento della conoscenza della lingua inglese e della lingua sarda scritta e parlata.

La domanda di ammissione al concorso dovrà essere trasmessa per raccomandata a/r oppure via PEC all’indirizzo consiglioregionale@pec.crsardegna.it  entro il termine del 13 aprile 2017 utilizzando il modulo allegato al bando.

Copia il contenuto: Stampa il contenuto: