provincia di: Tutte
Seguici su:

Cerca sportello

più vicino a te per orientarti nel lavoro

Normative >

Consulta i concorsi

AgID, 72 incarichi per l'attuazione del Piano Triennale e di Crescita digitale 

L’Agenzia per l’Italia Digitale ricerca, tramite due avvisi pubblici, 72 profili che supporteranno le sue attività istituzionali.

Il primo avviso legato alla realizzazione del progetto “Italia Login” riguarda 51 incarichi relativi alle seguenti figure professionali:

  • n. 2 risorse per il profilo Account Manager;
  • n. 2 risorse per il profilo Business Analyst;
  • n. 7 risorse per il profilo Developer;
  • n. 3 risorse per il profilo Digital Media Specialist;
  • n. 7 risorse per il profilo ICT Consultant;
  • n. 15 risorse per il profilo ICT Security Specialist;
  • n. 9 risorse per il profilo Project Manager;
  • n. 2 risorse per il profilo Systems administrator;
  • n. 4 risorse per il profilo Systems Analyst.

Il secondo avviso, legato all’attuazione del Piano Triennale per l’informatica nella Pubblica Amministrazione 2017-2019, è finalizzato alla selezione di 21 figure che, nel dettaglio, sono:

  • n. 3 risorse per il profilo Business Analyst;
  • n. 3 risorse per il profilo Developer;
  • n. 1 risorsa per il profilo Digital Media Specialist;
  • n. 10 risorse per il profilo ICT Consultant;
  • n. 3 risorse per il profilo Project Manager;
  • n. 1 risorsa per il profilo Systems Analyst.

Ogni avviso contiene i requisiti specifici legati alle singole figure. Il conferimento degli incarichi della durata di 36 mesi avverrà nel rispetto delle disposizioni relative ai rapporti di lavoro autonomo nella PA, così come disciplinati dal d.lgs. 165/2001.

L’invio delle domande dovrà avvenire online entro il 30 ottobre 2017.

 

INVALSI, 23 posti a tempo determinato 

L’INVALSI (Istituto Nazionale Per La Valutazione Del Sistema Educativo Di Istruzione E Di Formazione) ha indetto due concorsi pubblici per delle assunzioni con contratto a tempo determinato della durata di 24 mesi.

Nel dettaglio, un bando riguarda due posti nel Servizio Progettazione, gestione e Rendicontazione dei Progetti finanziati con fondi europei, con qualifica di Collaboratore amministrativo settimo livello professionale. L’altro, invece, riguarda ventuno Collaboratori Tecnici degli Enti di Ricerca, suddivisi nei seguenti ambiti:

  • Attività di supporto alla realizzazione delle prove standardizzate (10 posti)
  • Attività di supporto alla gestione della piattaforma per la somministrazione informatizzata delle prove (5 posti)
  • Attività di supporto informatico e alle analisi statistiche su grandi basi dati (5 posti)
  • Attività di supporto alla ricerca quali-quantitativa per la valutazione delle scuole (1 posto).

Per entrambe le selezioni pubbliche è richiesto ai candidati il possesso del diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale, oppure, un titolo di studio conseguito all’estero riconosciuto equivalente dalle vigenti disposizioni.  Coloro che intendano candidarsi per il profilo di collaboratore amministrativo dovranno, inoltre, aver maturato un’esperienza professionale almeno biennale nella gestione amministrativa di attività finanziate con fondi strutturali europei o altri fondi nazionali su incarico di enti e amministrazioni pubbliche o di enti e associazioni senza scopo di lucro di rilevanza nazionale o regionale, ovvero, di società che svolgono attività di supporto e assistenza alla gestione amministrativa e rendicontazione dei progetti cofinanziati con Fondi Strutturali europei presso enti e amministrazioni pubbliche.

I candidati saranno selezionati per titoli ed esami. Per inviare la domanda di partecipazione è necessario collegarsi al sito dell’Istituto dove è disponibile un’apposita procedura telematica: c’è tempo fino al 30 ottobre 2017!

 

Concorso per 300 Notai al Ministero della Giustizia

Il Ministero della Giustizia ha indetto un concorso, per esami, per 300 notai.

Per partecipare alle selezioni occorre:

  • Essere in possesso della laurea in giurisprudenza o della laurea specialistica o magistrale in giurisprudenza date o confermate da una università italiana o di titolo riconosciuto equipollente ai sensi della legge 11 luglio 2002, n. 148
  • Avere ottenuto l’iscrizione fra i praticanti presso un Consiglio notarile ed aver fatto la pratica per diciotto mesi, di cui almeno per un anno continuativamente dopo la laurea
  • Non essere stati dichiarati non idonei in tre precedenti concorsi per esami a posti di notaio, banditi successivamente all’entrata in vigore della legge 18 giugno 2009, n. 69.

L'esame scritto prevede tre distinte prove teorico-pratiche, riguardanti un atto di ultima volontà e due atti tra vivi, di cui uno di diritto commerciale. In ciascun tema sono richiesti la compilazione dell'atto e lo svolgimento dei principi attinenti agli istituti giuridici relativi all'atto stesso. L'esame orale consta di tre distinte prove sui seguenti gruppi di materie:

  • Diritto civilecommerciale e volontaria giurisdizione, con particolare riguardo agli istituti giuridici in rapporto ai quali si esplica l'ufficio di notaio
  • Disposizioni sull'ordinamento del notariato e degli archivi notarili
  • Disposizioni concernenti i tributi sugli affari.

La domanda di partecipazione al concorso deve essere presentata o spedita entro il 9 novembre 2017.

Per tutti i dettagli si può consultare il bando in Gazzetta Ufficiale.

    

Servizio Civile, due nuovi bandi per oltre 1.400 volontari

Il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha pubblicato due bandi il 13 ottobre 2017.

Il primo bando straordinario riguarda 860 volontari da avviare al servizio nell’anno 2017 così suddivisi: 757 da impiegare nella realizzazione di progetti volti all’accompagnamento dei grandi invalidi e dei ciechi civili in Italia; 52 da avviare nei progetti rivalutati dalla Regione Campania; 51 da avviare nei progetti autofinanziati dalla Regione Sardegna.

Il secondo bando si rivolge a 551 volontari, di cui 490 in Italia e 61 all’estero, da avviare nell'anno 2018 nei progetti di servizio civile nazionale.

La durata del servizio civile è 12 mesi e possono inviare la domanda di partecipazione i giovani under28 italiani o stranieri regolarmente soggiornanti in Italia. Non possono partecipare coloro che abbiano già prestato servizio civile nazionale, oppure abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista, o che alla data di presentazione della domanda siano impegnati nella realizzazione di progetti di servizio civile nazionale sensi della legge n. 64 del 2001, ovvero per l’attuazione del Programma europeo Garanzia Giovani. Sono altresì esclusi i giovani che abbiano in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita a qualunque titolo o che abbiano avuto tali rapporti nell’anno precedente di durata superiore a tre mesi.

Il termine per presentare la domanda è fissato alle ore 14.00 del 20 novembre 2017.

Per conoscere i progetti disponibili a cui candidarsi, visita il sito del Dipartimento!

 

Vuoi conoscere altri concorsi pubblici? Consulta le nostre news dove trovi ogni giorno nuove opportunità!

Copia il contenuto: Stampa il contenuto: