provincia di: Tutte
Seguici:

Cerca sportello

più vicino a te per orientarti nel lavoro

Normative >

Consulta i concorsi

MAECI, 35 posti per la carriera diplomatica

È stato indetto dal Dicastero degli Affari Esteri il nuovo concorso per l’avvio della carriera diplomatica. Sono trentacinque i posti disponibili come Segretario di Legazione in prova.

Possono partecipare i cittadini italiani che non hanno compiuto i 35 anni e che hanno conseguito il titolo di laurea magistrale o del vecchio ordinamento in: finanza, relazioni  internazionali, scienze dell'economia, scienze  della politica, scienze delle  pubbliche  amministrazioni, scienze economiche per  l'ambiente  e  la  cultura, scienze  economico-aziendali, scienze per la cooperazione allo sviluppo, servizio sociale e politiche sociali, sociologia  e  ricerca sociale, studi europei e laurea a ciclo unico in giurisprudenza. 

Il requisito anagrafico è innalzabile in alcune condizioni come ad esempio per i candidati per i candidati coniugati o uniti civilmente oppure ogni figlio vivente.

Il concorso si articola in una prova attitudinale, nella valutazione dei titoli e in diverse prove  d'esame  scritte  e  orali. Durante la compilazione della domanda di ammissione, i candidati possono chiedere di sostenere prove facoltative orali in una o più lingue straniere ufficiali, diverse da quelle in cui hanno sostenuto le prove scritte.

La prima prova consisterà in un questionario a risposta multipla sulle seguenti materie: storia  delle relazioni internazionali a partire dal congresso di Vienna; diritto internazionale pubblico e dell'Unione europea; politica economica e cooperazione economica, commerciale e finanziaria multilaterale; lingua inglese, senza l'uso di alcun dizionario,  su tematiche di attualità internazionale; test per l'accertamento della  capacità  di  ragionamento logico.

Le domande devono essere presentate online entro l’8 aprile 2019. Qui il bando pubblicato nella Gazzetta Ufficiale - Serie Speciale Concorsi ed Esami del 22 febbraio 2019.

 

Veneto, bando pubblico per 312 O.S.S.

L’Azienda Zero della Regione Veneto ha indetto un concorso pubblico per l’assunzione di 312 operatori socio-sanitari. Per partecipare è necessario avere il diploma di istruzione secondaria di primo grado e l’attestato di qualifica di operatore socio sanitario, conseguito a seguito del superamento del corso di formazione di durata annuale, riconosciuto a livello regionale.

I candidati saranno selezionati tramite una prova pratica e una orale. Nella prima è prevista l’esecuzione di tecniche specifiche connessa alla qualificazione professionale richiesta; durante l’orale saranno approfondite le stesse materie della prova pratica.

Le risorse selezionate saranno così distribuite:

  • Azienda ULSS n. 1 Dolomiti, diciannove posti;
  • Azienda ULSS n. 2 Marca Trevigiana, centoquaranta posti;
  • Azienda ULSS n. 3 Serenissima, due posti;
  • Azienda ULSS n. 4 Veneto Orientale, due posti;
  • Azienda ULSS n. 5 Polesana, cinque posti;
  • Azienda ULSS n. 6 Euganea, trentotto posti;
  • Azienda ULSS n. 7 Pedemontana, sette posti;
  • Azienda ULSS n. 9 Scaligera, dieci posti;
  • Azienda ospedaliera di Padova, diciannove posti;
  • Azienda  ospedaliera   universitaria   integrata   di   Verona, cinquanta posti;
  • Istituto oncologico Veneto, venti posti.

Le domande devono pervenire telematicamente entro il 14 aprile 2019.

Per maggiori informazioni, leggi il bando di concorso.

 

Vuoi conoscere altri concorsi pubblici? Consulta le nostre news dove trovi sempre nuove opportunità!

Copia il contenuto: Stampa il contenuto: