provincia di: Tutte
Seguici:

Cerca sportello

più vicino a te per orientarti nel lavoro

Normative >

Consulta i concorsi

INPS, concorso per 365 funzionari  

È stato pubblicato, nella Gazzetta Ufficiale – Serie Speciale - Concorsi ed Esami n.90 del 24 novembre 2017, il bando di concorso dell’INPS per l’assunzione a tempo indeterminato di 365 figure di analista di processo-consulente professionale.

I requisiti specifici richiesti sono il possesso di:

  • della laurea magistrale/specialistica (LM/LS) in una delle seguenti discipline: finanza (LM-16 o 19/S), ingegneria gestionale (LM-31 o 34/S), relazioni internazionali (LM-52 o 60/S), scienze dell'economia (LM-56 o 64/S), scienze della politica (LM-62 o 70/S), scienze delle pubbliche amministrazioni (LM-63 o 71/S), scienze economiche per l'ambiente e la cultura (LM-76 o 83/S), scienze economico-aziendali (LM-77 o 84/S), scienze per la cooperazione allo sviluppo (LM-81 o 88/S), scienze statistiche (LM-82), metodi per l'analisi valutativa dei sistemi complessi (48/S), statistica demografica e sociale (90/S), statistica economica finanziaria ed attuariale (91/S), statistica per la ricerca sperimentale (92/S), scienze statistiche attuariali e finanziarie (LM-83), servizio sociale e politiche sociali (LM-87), programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali (57/S), sociologia e ricerca sociale (LM-88), sociologia (89/S), metodi per la ricerca empirica nelle scienze sociali (49/S), studi europei (LM-90 o 99/S), giurisprudenza (LMG-01 o 22/S), teoria e tecniche della normazione e dell'informazione giuridica (102/S) oppure diploma di laurea (DL) secondo il «vecchio ordinamento» corrispondente ad una delle predette lauree magistrali;
  • di una certificazione - in corso di validità - di conoscenza della lingua inglese, pari almeno al livello B2 del Quadro comune europeo di riferimento, rilasciata da  uno  degli  enti  certificatori riconosciuti dal decreto n. 118 del 28 febbraio 2017 del MIUR.

I candidati idonei saranno selezionati tramite una valutazione dei titoli ed una procedura articolata in due prove scritte e una orale. La prima prova scritta di tipo oggettivo-attitudinale consiste in una serie di quesiti a risposta multipla di carattere psico-attitudinale, logica, competenze linguistiche ed informatiche, cultura generale. La seconda prova scritta La prova scritta di tipo tecnico-professionale consiste in una serie di quesiti a risposta multipla e mira ad accertare la conoscenza delle seguenti materie: bilancio, pianificazione, programmazione e controllo; contabilità pubblica, organizzazione e gestione aziendale; diritto amministrativo e costituzionale; diritto civile; diritto del lavoro e legislazione sociale; diritto penale; elementi di analisi economica; elementi di statistica e matematica attuariale; scienza delle finanze e economia del lavoro. Anche la prova orale verterà su queste materie.

Per inviare la domanda di ammissione c’è tempo fino al 27 dicembre 2017! Saranno ammesse solo quelle inviate telematicamente sull’apposita applicazione disponibile sul sito www.inps.it, accessibile attraverso il PIN INPS o SPID (Sistema pubblico di identità digitale), oppure, CNS (Carta nazionale dei servizi).

 

Vuoi conoscere altri concorsi pubblici? Consulta le nostre news dove trovi ogni giorno nuove opportunità!

Copia il contenuto: Stampa il contenuto: