provincia di: Tutte
Seguici su:

Cerca sportello

più vicino a te per orientarti nel lavoro

Normative >

Consulta i concorsi

Friuli Venezia Giulia, concorso per 466 infermieri 

La Regione Friuli Venezia Giulia tramite l’Ente per la gestione accentrata dei servizi condivisi (EGAS) ha indetto un concorso pubblico per 466 infermieri da assegnare alle Aziende ed Enti del Servizio Sanitario Regionale.

Possono candidarsi coloro che sono iscritti all’albo professionale degli infermieri e hanno conseguito la laurea in “Infermieristica” o il diploma universitario di infermiere, oppure, diploma o attestato conseguito in base al precedente ordinamento.

La selezione prevede una valutazione dei titoli posseduti dai candidati e lo svolgimento di tre prove d’esame: scritta, pratica e orale. In base al numero di domande pervenute potrà svolgersi una preselezione nella risoluzione di un test basato su una serie di domande a risposta multipla, su elementi di cultura generale e/o materie delle prove concorsuali.

La domanda di ammissione al concorso, compilata esclusivamente sull’apposito modulo telematico sul sito dell’EGAS, deve essere presentata entro il 27 luglio 2017.

Clicca qui per consultare il bando di concorso e gli aggiornamenti sulle prove!

 

Carriera prefettizia, concorso del Ministero dell'Interno per 50 posti 

Il Ministero dell’Interno ha indetto un concorso pubblico a cinquanta posti per l'accesso alla qualifica iniziale della carriera prefettizia.

Per partecipare è necessario avere:

  • la cittadinanza italiana;
  • un’età non superiore a 35 anni. Il limite anagrafico – non superiore comunque ai 40 anni – può essere elevato di un anno per i coniugati, di un anno per ogni figlio vivente, di cinque anni per gli appartenenti alle categorie della legge 12 marzo 1999, n. 68. Inoltre sono previste delle deroghe per coloro che hanno prestato servizio militare, per dipendenti civili di ruolo della pubblica amministrazione, agli ufficiali e sottufficiali dell'Esercito, della Marina o dell'Aeronautica cessati d’autorità , agli ufficiali, ispettori, sovrintendenti, appuntati,  carabinieri  e finanzieri in servizio permanente dell'Arma dei Carabinieri e del Corpo della Guardia di finanza,  nonché'  alle  corrispondenti qualifiche negli altri corpi di polizia;
  • le qualità morali e di condotta di cui all'art. 26 della legge 1° febbraio 1989, n. 53;
  • il godimento dei diritti politici;
  • l’idoneità fisica all'impiego;
  • una posizione regolare nei confronti degli obblighi militari;
  • conseguito la laurea magistrale/specialistica o del vecchio ordinamento in discipline giuridiche o socio-economiche. 

I candidati idonei saranno selezionati per titoli ed esami. È previsto lo svolgimento di una prova preselettiva che consisterà nella risoluzione di quesiti  a risposta multipla relativi ad argomenti che potranno essere  scelti tra le seguenti discipline: diritto costituzionale; diritto amministrativo;  diritto  civile; diritto comunitario; economia politica; storia contemporanea.

Le domande devono essere presentate in via telematica entro il 31 luglio 2017.

Il bando di concorso è consultabile sul sito della Gazzetta Ufficiale.

 

Banca d'Italia, concorso per 45 posti nell'ICT  

La Banca d’Italia ricerca dei profili tecnici nell’ambito ICT. I selezionati tramite concorso pubblico saranno assegnati prevalentemente presso il Centro Donato Menichella di Frascati (Roma).
In particolare il bando riguarda 45 posti suddivisi in:

  • 25 posti come Esperto. È richiesta la laurea magistrale/specialistica (ovvero diploma di laurea secondo il vecchio ordinamento), conseguita con un punteggio di almeno 105/110, in una delle seguenti classi: ingegneria delle telecomunicazioni (30S/LM-27); ingegneria elettronica (32S/LM-29); ingegneria biomedica (26S/LM-21); ingegneria informatica (35S/LM-32); ingegneria dell’automazione (29S/LM-25); ingegneria gestionale (34S/LM-31); informatica (23S/LM-18); sicurezza informatica (LM-66); matematica (45S/LM-40); fisica (20S/LM-17); scienze statistiche (LM-82); statistica economica, finanziaria e attuariale (91S);
  • 20 posti come Assistente. Per questa figura è necessario possedere il diploma di istruzione secondaria di secondo grado, di durata quinquennale, conseguito con un punteggio di almeno 80/100 o 48/60.

La selezione, per entrambi i profili, avverrà tramite lo svolgimento di prove d’esame: una scritta e una orale. La prova scritta prevede lo svolgimento in forma sintetica di 2 o 3 elaborati a scelta del candidato sulle materie indicate nei programmi d’esame allegati al bando e di una prova in lingua inglese.
Il colloquio verterà sulle materie indicate nei programmi allegati al bando e in una conversazione in lingua inglese.

Per il profilo di assistente è prevista una preselezione per titoli qualora le domande pervenute siano superiori alle 1.200.

Le domande devono essere presentate entro le ore 16.00 del 3 agosto 2017, tramite la piattaforma informatica della Banca d’Italia.

Per consultare il bando di concorso clicca qui.

Copia il contenuto: Stampa il contenuto: