Da uno studio l’86% dei lavoratori vorrebbe l’aumento dello stipendio

Dall'ultimo sondaggio di Monster.it l'86% dei lavoratori è pronto a chiedere l'aumento di stipendio. Infatti secondo la multinazionale della ricerca e selezion…

17 lug 2018
1 minuti di lettura

​Dall'ultimo sondaggio di Monster.it l'86% dei lavoratori è pronto a chiedere l'aumento di stipendio. Infatti secondo la multinazionale della ricerca e selezione del personale online nel 2018 quasi 1.300 utenti – di cui 875 uomini e 375 donne – con età tra i 23 e 60 anni, un livello d'istruzione con il 38% di diplomati e il 55% di laureati con almeno 3 anni di esperienza professionale sono pronti a richiedere l'aumento dell'attuale compenso.

In particolare il 50% degli italiani pensa di meritare un salario più alto dopo aver raggiunto gli obiettivi, mentre il 25% crede di meritare un aumento a prescindere da essi. Il 19% pensa che l'esperienza lavorativa possa influire. Ma quando invece si parla del colloquio di lavoro? Secondo il sondaggio il 78% delle persone chiede informazioni al secondo incontro, quando si parla delle condizioni di assunzione si parla anche dello stipendio. Per il 13% si possono chiedere informazioni al primo colloquio, il 4% non riesce a chiedere nulla, il 3% si informa ancora prima di inviare la candidatura e l'1% preferisce chiedere informazioni tramite email. 

Leggi anche
25 ago 2021
Settimana corta: dall’Islanda la nuova frontiera del lavoro
18 mar 2011
Aumento di stipendio: quando e a chi chiederlo?
9 feb 2022
Cambiare lavoro? Sì, ma per uno stipendio più alto