Il traduttore, una professione per gli amanti delle lingue e dei viaggi

Per intraprendere la carriera del traduttore si deve essere prima di tutto profondi conoscitori delle lingue straniere, amanti dei viaggi e delle culture lonta…

17 gen 2018
2 minuti di lettura

​Per intraprendere la carriera del traduttore si deve essere prima di tutto profondi conoscitori delle lingue straniere, amanti dei viaggi e delle culture lontane. Ovviamente, si richiede anche una forte capacità di gestire il tempo e di auto-organizzarsi, perché è un lavoro che offre molta flessibilità ma obbliga alla precisione e alla puntualità nella consegna dei lavori.

Molti traduttori lavorano come dipendenti ma è possibile anche diventare freelance utilizzando piattaforme specializzate come Upwork che permettono di stabilire le tariffe e lavorare direttamente con i clienti. Esistono molti corsi per specializzarsi nelle varie tipologie di software utilizzate per la traduzione ed è importante anche per entrare in contatto con traduttori professionisti, che possono aiutare a costruire un buon network di contatti. 

Oltre al possesso di un titolo che certifichi la vostra conoscenza (avere una laurea in lingue o in traduzioni e già un buon punto di partenza) è fortemente consigliabile viaggiare e vivere per un po' di tempo all'estero per sviluppare competenze sulle culture locali e linguistiche.

In Italia non c'è ancora un riconoscimento formale della professione - quindi non esiste nessun Albo - ma è stato depositato in Parlamento un progetto di legge per l'istituzione dell'Ordine professionale dei Traduttori e degli Interpreti. Inoltre, per trovare velocemente un impiego, esistono le Agenzie di Traduzione che hanno un flusso di lavoro costante anche se il costo delle intermediazioni è spesso molto alto.

Negli ultimi anni c'è stato un aumento di Agenzie Online che accettano i progetti attraverso il loro sito e assegnano i lavori ai traduttori registrati. Queste imprese offrono molto lavoro ma la ricompensa non è generalmente molto alta. Lavorare direttamente con i clienti permette di guadagnare di più, basta essere iscritti su una piattaforma o farsi pubblicità creando un sito personale su WordPress. Infine, ci sono due consigli che possono esservi utili: specializzatevi in lingue orientali - perché in Italia sono ancora pochi i traduttori dall'arabo, dal russo e dal cinese - e in settori come quello tecnico-scientifico e dell'editoria.

 

Leggi anche
16 giu 2021
Bando della Banca delle Terre: 16mila ettari di terreni per coltivare i tuoi sogni
14 nov 2019
Fluentify, il sito per la formazione linguistica in azienda
3 giu 2015
‘Perché dovremmo assumerti?': consigli utili su come rispondere