provincia di: Tutte
Seguici su:

Cerca sportello

più vicino a te per orientarti nel lavoro

Settori specifici

Alcune professioni sono regolamentate da leggi ad hoc poiché hanno caratteristiche particolari.

Chi vuole, ad esempio, esercitare una professione turistica deve sapere che i tipi di servizi offerti, in tal caso, sono: promozione dellattività turistica, servizi di assistenza, accoglienza, guida e accompagnamento. L'autorizzazione per svolgere queste attività è rilasciata, a seconda dei casi, dalle Regioni o dalla Provincia, e ha validità su tutto il territorio nazionale.

Per pubblico impiego sintende il rapporto di lavoro che lega un soggetto a una pubblica amministrazione statale e locale o ad un ente pubblico. La Pubblica Amministrazione opera in diversi settori e, di conseguenza, non ha bisogno solamente di impiegati amministrativi, ma anche di varie figure professionali, come geometri, architetti, biologi, bibliotecari, assistenti sociali. Le modalità per il reclutamento del personale vengono stabilite dal Testo Unico sul pubblico impiego.

Il lavoro domestico è regolato dal Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro Domestico vigente e prevede quattro categorie per l'inquadramento di questi lavoratori a seconda del livello di istruzione e del grado di professionalità richiesto, individuando specifiche prestazioni.

Altro settore specifico è quello del lavoro marittimo. Il Regio decreto del 30 marzo 1942, n. 327, che contiene il c.d. Codice della navigazione, specifica le qualifiche professionali del personale marittimo e i requisiti minimi per accedere alle professioni del mare.

Il lavoro nel settore marittimo è trattato anche a livello internazionale nella Convenzione OIL sul Lavoro Marittimo, conosciuta come MLC 2006.

Per chi, infine, voglia realizzare il sogno di lavorare nel mondo dello spettacolo è bene sapere che oggi si può accedere in modo più semplice. È stata soppressa la Lista unica nazionale dello spettacolo alla quale dovevano essere obbligatoriamente iscritti tutti i lavoratori del settore e, dunque, anche per loro valgono le regole ordinarie. 

Copia il contenuto: Stampa il contenuto: