Guide Videocurriculum e CV creativi

Per dimostrare creatività e inventiva è utile provare a realizzare un videocurriculum o un CV infografico, adeguandoli al ruolo per cui vi candidate.

Videocurriculum e CV creativi

In un mondo del lavoro sempre più concorrenziale, per i candidati alla ricerca di occupazione che desiderino differenziarsi dalla massa, il curriculum vitae può essere la giusta occasione per dimostrare di cosa sono capaci.

Per apparire creativi e originali, perché non provare a realizzare un videocurriculum o un CV infografico?

Non esiste, infatti, più solo un tipo di CV: le aziende chiedono informazioni ad hoc e bisogna adeguare il “curriculum base” al tipo di lavoro, azienda e competenze ricercate.

Il videocurriculum

Tra le novità portate dall’era digitale troviamo il videocurriculum. In specifici settori, come quelli creativi, a volte sono esplicitamente richiesti e ci si aspetta di trovarli inseriti in un sito web, pubblicati su YouTube o integrati nel portfolio online.

Realizzare un videocurriculum può aprire maggiori possibilità di attirare l’attenzione e accedere a un colloquio di lavoro.

Ci sono diversi modi per realizzarlo: il più semplice è usare una telecamera (va bene anche uno smartphone, purché l’inquadratura sia fissa) e simulare le risposte che potrebbero essere utili in sede di colloquio (le più importanti esperienze formativo-professionali, quali competenze avete maturato, inserire immagini di un eventuale portfolio). Scegli uno sfondo neutro (una parete non troppo colorata, una libreria) ma anche una location diversa purché la luce e i rumori di sottofondo siano ben calibrati e non ci siano “interferenze”.

Il vantaggio può essere quello di anticipare all’azienda una serie di informazioni, predisponendo positivamente il selezionatore e facilitando l’impatto relazionale del primo incontro. Quindi è fondamentale utilizzare un aspetto ordinato e sobrio e un linguaggio (anche gestuale) sicuro ma senza eccessi. Valorizza le conoscenze utili al profilo ricercato.

Se invece il ruolo per cui ti candidi richiede particolari doti creative e/o artistiche e sei in grado di montare diversi frammenti di video/immagini, allora puoi divertirti, riprendendoti in ambienti diversi (che abbiano attinenza con il lavoro o gli studi che avete fatto), inserendo un sottofondo musicale e delle parti di testo in sovraimpressione che permettano la realizzazione di un videcurriculum che mostri alle aziende la tua personalità e voglia di imparare.

Una volta realizzato il video, se devi inviarlo via email, evita di allegarlo al messaggio e caricalo su YouTube o Vimeo, in modo che al datore di lavoro sia sufficiente ricevere solo il link per visualizzarlo.

Il curriculum infografico

Sempre più diffusa è anche la versione infografica del Curriculum Vitae.
Inserendo i dati testuali tipici di un CV e scegliendo un layout grafico, si può creare un CV infografico che racchiuda la tua storia professionale e formativa.

Bene, ma come si fa? In nostro soccorso arriva, anche stavolta, il web, con una miriade di piattaforme e strumenti gratuiti, semplici da usare per realizzare un'alternativa più fantasiosa del documento che ci accompagnerà per tutta la nostra carriera lavorativa. L'infografica chiarisce e velocizza la lettura delle informazioni e online ci sono diversi strumenti gratuiti per realizzarla.

Ad esempio, c’è Infogr.am, uno dei tool più intuitivi, che offre gratuitamente la possibilità di scegliere fra 20 modelli, 35 grafici interattivi e più di 500 mappe per aiutarti a visualizzare i tuoi dati in modo creativo. Poi c’è Easel.ly, strumento gratuito che offre moltissimi modelli fra cui scegliere per creare un curriculm infografico unico nel suo genere e attirare l'attenzione dei selezionatori. Infine segnaliamo Kinzaa.com, tra i più semplici dei tool: c'è un solo modello standard non personalizzabile, per cui non dovrai spendere troppo tempo per creare il tuo CV infografico.

Leggi anche
$content.image.resourceAlt
13 apr 2022
Premio Everap "Una professione con un futuro"