provincia di: Tutte
Seguici:

Cerca sportello

più vicino a te per orientarti nel lavoro

Cassa integrazione guadagni straordinaria

La Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria (CIGS) è un'indennità erogata dall'INPS per integrare la retribuzione di lavoratori di aziende che devono affrontare situazioni di crisi, riorganizzazione o contratti di solidarietà difensivi.

Al fine di incentivare l’assunzione dei lavoratori percettori di CIGS si sono succedute nel tempo diverse tipologie di agevolazioni in favore dei datori di lavoro, attualmente disciplinate come segue.

Per i datori di lavoro che assumono lavoratori in cassa integrazione guadagni straordinaria sono previste agevolazioni dal Decreto Legge 20 maggio 1993, n. 148, convertito con modificazioni in Legge 19 luglio 1993, n. 236 (art. 4, comma 3).

In particolare, in caso di assunzione con contratto a tempo pieno ed indeterminato di lavoratori in CIGS da almeno 3 mesi, anche non continuativi, dipendenti da imprese beneficiarie dell’intervento di integrazione salariale da almeno 6 mesi, il datore di lavoro ha diritto ad una riduzione dell'aliquota contributiva pari a quella prevista per gli apprendisti (10%), per un periodo di 12 mesi. Resta ferma la contribuzione a carico del lavoratore nelle misure previste per la generalità dei lavoratori.

I datori di lavoro, incluse le società cooperative, che possono accedere alla agevolazione sono quelli che: non hanno nell’azienda sospensioni dal lavoro in atto oppure non hanno proceduto alla riduzione del personale nei 12 mesi precedenti, salvo che l'assunzione avvenga ai fini di acquisire professionalità sostanzialmente diverse da quelle dei lavoratori interessati dalle predette riduzioni o sospensioni di personale.

Attualmente, il Decreto Legislativo 14 settembre 2015, n. 148 (art. 24 bis) prevede che i lavoratori in cassa integrazione salariale straordinaria possono accedere ad un servizio di assistenza intensiva alla ricerca del lavoro, mediante il cd. assegno di ricollocazione. Il servizio ha una durata corrispondente a quella del trattamento straordinario di integrazione salariale e, comunque, non inferiore a 6 mesi. E’, peraltro, prorogabile di ulteriori 12 mesi nel caso non sia stato utilizzato, entro il termine del trattamento straordinario di integrazione salariale, l'intero ammontare dell'assegno.

Al fine di incentivare l’occupazione, i datori di lavoro che assumono i lavoratori beneficiari dell’assegno di ricollocazione hanno diritto a un esonero contributivo.

Nello specifico, al datore di lavoro viene, infatti, riconosciuto l'esonero dal versamento del 50% dei complessivi contributi previdenziali, con esclusione dei premi e contributi dovuti all'INAIL, nel limite massimo di importo pari a 4.030 euro su base annua, annualmente rivalutato sulla base della variazione dell'indice ISTAT.

L'esonero contributivo ha una durata non superiore a:

- 18 mesi, in caso di assunzione con contratto a tempo indeterminato;

- 12 mesi, in caso di assunzione con contratto a tempo determinato. In caso di trasformazione in contratto  a  tempo indeterminato, il beneficio contributivo spetta per ulteriori 6 mesi.

Inoltre, il lavoratore che, nel periodo in cui fruisce del servizio di assistenza intensiva, accetta l'offerta di un contratto di lavoro con altro datore - la cui  impresa non presenta assetti proprietari sostanzialmente coincidenti con quelli dell'impresa che ha chiesto la CIGS - beneficia dell'esenzione dal reddito imponibile ai fini IRPEF delle somme percepite in dipendenza della cessazione del rapporto di lavoro, entro il limite massimo di 9 mensilità della retribuzione di riferimento per il calcolo del TFR. Il lavoratore ha, altresì, diritto alla corresponsione di un contributo mensile pari al 50% del trattamento straordinario di integrazione salariale che gli sarebbe stato altrimenti corrisposto.

Si segnala la Circolare INPS n. 77 del 27 giugno 2020 esplicativa dei presupposti per accesso all’esonero contributivo per le assunzioni di titolari dell’assegno di ricollocazione.

Copia il contenuto: Stampa il contenuto: