provincia di: Tutte
Seguici:

Cerca sportello

più vicino a te per orientarti nel lavoro

Accesso ai servizi erogati

La Legge del 12 marzo 1999, n. 68 prevede che le persone diversamente abili, disoccupate e che aspirano ad un’occupazione conforme alle proprie capacità lavorative, debbano iscriversi nell'apposito elenco tenuto dai servizi per il collocamento mirato nel cui ambito territoriale si trova la residenza dell'interessato (art. 8).

Inoltre, presso i servizi per il collocamento mirato opera un comitato tecnico, composto da funzionari dei servizi medesimi e da esperti del settore sociale e medico-legale, con particolare riferimento alle specificità della disabilità, con compiti di valutazione delle capacità lavorative, di definizione degli strumenti e delle prestazioni atti all'inserimento e di predisposizione dei controlli periodici sulla permanenza delle condizioni di disabilità.

L’elenco prevede un’unica graduatoria delle persone disabili che risultano disoccupate. Sia l’elenco che la graduatoria sono pubblici. Peraltro, dagli elementi che concorrono alla formazione della graduatoria sono escluse le prestazioni a carattere risarcitorio percepite in conseguenza della perdita della capacità lavorativa.

Quanto al requisito dello stato di disoccupazione, ai fini dell’iscrizione nell’elenco, si segnala la Circolare n. 34/2015 adottata a seguito delle modifiche introdotte dal Decreto Legislativo 14 settembre 2015, n.151.

Da ultimo, si prevede che i lavoratori disabili, licenziati per riduzione di personale o per giustificato motivo oggettivo, mantengono comunque la posizione in graduatoria acquisita all'atto dell'inserimento nell'azienda.

Per individuare i servizi competenti per il collocamento mirato vai alla pagina dedicata.

Copia il contenuto: Stampa il contenuto: